Brizio e Minoggio si confermano

image3Record di iscritti: quasi 580 tra la 33 e la 22 km!

La nona edizione dell’International Bettelmatt Sky Race resterà a lungo nella memoria dello staff organizzativo di Formazza Event: per le condizioni meteo, a parte qualche piovasco la giornata è stata calda e soleggiata, per il record di partecipanti, ben 574 a cui bisogna aggiungere i 105 iscritti del Giro del Lago, e per il fatto di essere stata l’edizione di lancio per il grande progetto del Bettelmatt Ultra Trail 2016.

Cristian_Minoggio[4]Ma andiamo con ordine: per quanto riguarda la gara da 33 km, che ha visto al via 218 atleti, si è ripetuto il risultato dell’edizione
2014 con la vittoria di Cristian Minoggio tra gli uomini e di Emanuela Brizio tra le donne; il portacolori della Podistica Cannobio si è imposto in 3h17’35”, davanti a Ennio Frassetti (Ossola Sky Running), che ha chiuso in 3h34’29”, e all’altro portacolori dell’Ossola Sky Running Giacomo Chiolini, terzo in 3h34’57”. In realtà in seconda posizione si era classificato Stefano Trisconi; l’azzurro è incappato però in un involontario errore di percorso e i giudici non hanno potuto far altro che squalificarlo.

Emanuela_Brizio[4]Tra le donne il numeroso pubblico presente non solo a Riale ma anche sul percorso ha potuto ammirare l’ennesima cavalcata
trionfale di Emanuela Brizio (Valetudo Sky Running), che con il tempo di 3h49’10” si è classificata 9^ assoluta, ha conquistato la seconda vittoria consecutiva alla Bettelmatt e ha scavato un solco di ben 18’42” tra sé e la seconda classificata, la bravissima Michela Piana (Ossola Sky Running); terza Carolina Tiraboschi (Carvico) in 4h13’20”.

La 22 km – 356 gli atleti al via – ha visto la vittoria di Damiano Belotti (Ossola Sky Running) in 2h02’50”, davanti a Michele Fantoli (Caddese), che ha chiuso in 2h04’18”, e a Giacomo Sangalli (Atletica Verbano), terzo in 2h07’43”.

Tra le donne Francesca Fracassi si è confermata dopo il successo del 2014: la portacolori del Road Runner Club Milano ha tagliato il traguardo di Riale dopo 2h29’43”, davanti ad Annalisa Cappelletti (GSA Genzianella), seconda in 2h31’32” e a Elena Colonna (ASD Caddese), piazzatasi sul gradino più basso del podio avendo concluso la propria prova in 2h36’00”.

Archiviata con soddisfazione questa nona edizione dell’International Bettelmatt Sky Race, l’attenzione di Formazza Event si concentrerà sulla sua evoluzione, il Bettelmatt Ultra Trail, in programma il 16/17 luglio 2016 e che vedrà, oltre alle classiche distanze da 33 e 22 km, anche una distanza da 83 km con un dislivello positivo totale di 4.552 m.

Ulteriori informazioni sito www.formazzaevent.com.

 

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre