GIOVANNI GUALDI E KATHRIN HANSPETER I VINCITORI DEL GIRO LAGO DI RESIA

560064_10150806483738365_1709446709_nIl bergamasco: “Gara magnifica ed io mai così veloce”. La bolzanina: “Vincere tra le mie montagne è unico”.

E’ stato tutto perfetto, come doveva essere e come doveva andare: Il Giro Lago di Resia è stato semplicemente emozionante e fantastico. Atmosfera unica, clima di grande festa del running, oltre 3500 partecipanti e tanti sorrisi. Tra tutti questi atleti di ogni età e di decine di nazionalità due grandi vincitori che non si sono per nulla risparmiati: Primo assoluto il bergamasco Giovanni Gualdi che ha fatto doppietta dopo la vittoria firmata nel 2011, mentre tra le donne è bis per la bolzanina Kathrin Hanspeter dopo il successo del 2014.

IMG-20150718-WA0020Gualdi sta vivendo una seconda giovinezza atletica, nell’ultimo mese due bei successi, a giugno ha fatto sua la Monza-Resegone ed ora questo Giro di Resia concluso in 49’01”, tempo eccezionale addirittura più rapido rispetto al 2011 quando vinse in 49’21”. All’epoca era pure un atleta professionista oltre che…più giovane. Alle spalle del bergamasco un combattivo ed altrettanto veloce Peter Lanziner, 49’27” il suo tempo finale, anche per lui miglior ‘giro’ di sempre, nelle sue due vittorie del 2010 e 2012 concluse in 49’35” e 49’52”. Si è migliorato ma non è bastato per conquistare la terza vittoria in questa competizione che cresce ogni anno di più. Terzo gradino del podio per Johannes Hillebrand appena distaccato in 49’44”.

IMG_6398

“Dopo la vittoria di giugno alla Monza-Resegone ho pensato solo a recuperare e mi sono allenato poco in queste settimane – ammette un raggiante Gualdi a fine gara – non sapevo davvero cosa aspettarmi, ma al Giro del Lago di Resia non potevo dire di no e ho voluto esserci comunque. Un grande tempo finale, non me l’aspettavo neanche io, sono davvero libero di testa e questo vuol dire tanto. Mai guardato il cronometro in gara dove ho inseguito Peter fino al 12° chilometro. Poi ho notato che stava iniziando a cedere e così ho capito che avrei dovuto provarci e ho provato a dare uno strappo. E’ andata bene, è una grande gara in un meraviglioso posto e ora avrò ancora il mio nome nell’albo d’oro nel monumento che c’è nel piazzale davanti al Campanile”.

Peter Lanziner è secondo ma non sconfitto: “Ero venuto per vincere, stavo bene e l’ho dimostrato, perché questo è il mio miglior tempo di sempre in questa gara. Ho provato ad andare via e staccare Gualdi tra il 7° e il 12° chilometro ma non ce l’ho fatta, poi mi sono un po’ irrigidito, mi ha passato e non sono più stato in grado di contrastarlo. Ma va bene così, non ho rimpianti, va benissimo, è stata una grande gara”.

IMG_6390

 

 

Bis per Kathrin Hanspeter che però non migliora il tempo finale del 2014: “Feci 55’50”, oggi 57’03”, ho vinto lo stesso ma non ho la condizione fisica che avevo l’anno scorso. E’ da febbraio che non riesco a correre sui miei ritmi, ho fatto anche la Stramilano in 1h18’ dove rimasi ben poco soddisfatta. Vincere qui tra le mie montagne è sempre comunque un’emozione fantastica”.

Seconda classificata l’altra bolzanina Petra Pircher con 1h00’41” mentre terza ha terminato Edeltraud Thaler.

 

 

Che emozioni al Giro Lago di Resia, con le partenze scaglionate, la musica a far divertire e ballare gli atleti in attesa della partenza, i bambini che si sentono grandi campioni nelle diverse gare del primo pomeriggio, i disabili sulle carrozzine che hanno compiuto il ‘Giro’ ad un ritmo forsennato ed infine i praticanti del Nordic Walking: la loro calma, il loro godersi il paesaggio e l’intera festa al ritmo dolce del cammino con i bastoncini sono un inno alla gioia e al benessere.

L’appuntamento non può che essere al luglio 2016 con la 17esima edizione, ma intanto, questa sera , come sempre grande festa e fuochi d’artificio tra le stelle, il lago, il campanile e gli amici ‘di corsa’.

Cesare Monetti

Foto(Credit Giovanni Cretti/Cesare Monetti)

Classifiche

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SPORTWAY LAGO MAGGIORE MARATHON: ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 2a EDIZIONE DELICIOUS TRAIL DOLOMITI
Sarà Huawei il nuovo title sponsor della Venicemarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO