LICONY TRAIL, PERCORSO MODIFICATO CAUSA MALTEMPO, VINCONO FRANCO COLLE’ E LISA BORZANI

Ph. Organizzazione
Trail, Tour Trail Valle d'Aosta, Morgex (ITA), 14/06/2015, Lisa Borzani

Lisa Borzani

La pioggia battente di ieri mattina non ha rovinato la festa al Licony Trail, prima prova del Tour Trail della Valle d’Aosta. Quasi 700 atleti (682 dato definitivo) si sono presentati in partenza sfidando il maltempo. La macchina organizzativa, diretta da Mimmo Domenighini, all’alba ha analizzato la situazione e deciso di posticipare di un ora la partenza con una piccola variazione di percorso. Una scelta azzeccata che ha permesso il regolare svolgimento della gara.

La 60 Km è stata a senso unico. Franco Collé (Team Tecnica/Montura) ha attaccato ancora una volta il percorso a cavallo tra Morgex e La Salle vincendo per il secondo anno di fila. Il gressonaro ha tagliato il traguardo dopo 6h 08’43” impostando un ritmo altissimo già dai primi chilometri. Il valdostano è passato con quasi 3′ minuti di vantaggio al primo rilevamento di Planaval (15 Km), poi da metà gara in avanti ha ulteriormente incrementato. Lotta serrata per i restanti due gradini del podio. Per tutta la gara si sono alternati il rumeno Maxim Ioan e lo svizzero Jules Henri Gabioud. Alla fine l’ha spuntata Ioan che ha tagliato il traguardo dopo 6h 30’09”; terzo il transalpino Gabioud in 6h 36’52”.

Testa a testa serrato al femminile tra la veneta Lisa Borzani e la valdostana Marlene Jocallaz. La padovana è transitata terza al primo rilevamento, poi ha preso il comando della corsa arrivando a un vantaggio massimo di 10 minuti (Arpy). In discesa è però arrivato il grande recupero della valdostana che sul traguardo ha accusato poco meno di 1 minuto da Borzani, vincitrice in 8h 25′ 32″. Terzo posto per Elisabetta Negra in 8h 39’02”.

Dennis Brunod ha invece dominato la 25 Km e concluso in 2h 00′ 11″. Il valdostano al 15° chilometro aveva quasi 10′ su Jacques Lino Chanoine che sul traguardo di Morgex ha poi terminato terzo in 2h 15′ 01″. Al secondo posto si è classificato Alberto Cheraz in 2h 14′ 54″. Le prime tre donne sono state sotto le 3 ore di gara. A vincere è stata la lombarda Francesca Fracassi (2h 44’29”), capace di precedere di 4’24” l’atleta del Valle Infernotto Monica Lucia Bruno Franco e di 4’21” Jenny Ferrod (Monterosa).

Tanti applausi e altrettanti sorrisi sul traguardo del Licony Trail, nonostante le avverse condizioni meteo. Un percorso che è stato modificato all’ultimo ma che è stato apprezzato da tutti, così come i punti di ristoro e il ricco pasta party. Il Licony Trail ha davvero sconfitto il forte temporale delle prime ore della mattina regalando agli appassionati di trail una giornata di festa e agonismo.

«Abbiamo ricevuto complimenti da tutti perché in pochissimo tempo abbiamo cambiato tracciato e offerto un servizio impeccabile – dice Mimmo Domenighini -. Un ringraziamento agli oltre 200 volontari che hanno lavorato per allestire nel migliore dei modi questo evento».

«Qui ho conquistato la mia prima vittoria in una 19 Km – dice Franco Collé -. È una gara che amo e che non potevo saltare. Il percorso è stato strepitoso, grazie al lavoro dello staff siamo riusciti a correre anche con la pioggia».

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SPORTWAY LAGO MAGGIORE MARATHON: ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
CMP TRAIL: SI CORRE L’8 OTTOBRE!
TAGLIA, RITIRA LA MEDAGLIA E FA FINTA DI NULLA: VI DICO PERCHE’ HO RAGIONE IO
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO