5 ALLE 5, ANCHE A TREVISO SI RIPETE IL SUCCESSO DELLE CORSE ALL’ALBA

Un manager di corsa. Per Enrico Moretti Polegato, uomo di sport, non è una novità. Nuovo è invece l’appuntamento che attende il presidente di Diadora insieme ad un migliaio di runners, venerdì 5 giugno, quando debutterà la “5 alle 5”, una corsa all’alba – 5 chilometri con partenza alle 5 del mattino – organizzata dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol e dallo staff della mezza maratona di Treviso.

Quella di Enrico Moretti Polegato è una presenza d’eccezione alla “5 alle 5”. Insieme a lui, in veste di atleti, sono annunciati anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, e gli assessori Ofelio Michielan e Alessandra Gazzola. Oltre mille (1.025, per la precisione) gli iscritti, con una curiosa prevalenza di donne (545 contro 480 uomini). Tutti riceveranno un pettorale, sia pure simbolico, non trattandosi di una vera e propria gara, e uno splendido zainetto Diadora.

Le corse all’alba sono una moda sempre più diffusa e apprezzata dai podisti: anche la “5 alle 5” l’ha confermato. “Siamo partiti con l’obiettivo di avere al via 500 persone – spiega Bettiol -. Saranno il doppio e abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni con due settimane d’anticipo, altrimenti chissà a che numero saremmo arrivati. Per noi è anche la manifestazione che lancia il conto alla rovescia in vista della mezza maratona dell’11 ottobre, che quest’anno è diventata internazionale e per la quale l’interesse è già altissimo”.

La “5 alle 5” sarà l’occasione per andare alla scoperta, in un orario inusuale, di angoli noti e meno noti di Treviso. Per gettare uno sguardo diverso a strade e piazze che scandiscono la quotidianità di molte persone. Per assaporare nuove sensazioni nella cornice di una città ancora addormentata.

La partenza avverrà alle 5 in punto da Bastioni San Marco, sulle mura. Il percorso (lungo esattamente 5,3 km e messo in sicurezza dai volontari del Ser) si svilupperà nel cuore del centro storico, andando da Borgo Cavour a Piazza dei Signori, dalla Pescheria alla zona delle riviere, da Corso del Popolo al Duomo, per poi tornare al punto di partenza.

Sarà una festa, dai toni sommessi solo per non disturbare il sonno altrui. E, all’arrivo, i partecipanti saranno accolti da una grande colazione di gruppo, servita dagli Alpini del gruppo “Città di Treviso”, con il tè e il caffè offerti da Novagest e le brioche appena sfornate dal panificio Bosco di viale Montegrappa.

Domani, giovedì 4 giugno, all’Hotel Maggior Consiglio, dalle 10 alle 20, la distribuzione di pettorale e pacco gara. Poi, per tutti, ci sarà una sveglia da puntare prima dell’alba.

Le strade e le piazze della “5 alle 5”: Mura cittadine, Bastioni San Marco (partenza) > Borgo Cavour > Via Canova > Via Calmaggiore > Piazza dei Signori > Via Indipendenza > Via Martiri della Libertà > Piazza San Leonardo > Via Palestro > Via Pescheria > Via San Parisio > Via San Francesco > Via Alessandro Manzoni  > Via Sant’Agostino > Borgo Cavalli > Via San Girolamo > Via Carlo Alberto > Piazza Santa Maria Maggiore > Via Guido Bergamo > Via dello Squero > Ponte Dante > Riviera Garibaldi > Riviera Santa Margherita > Corso del Popolo > Via Diaz > Via San Nicolò > Viale Cesare Battisti > Piazza Duomo > Via Canova > Borgo Cavour > Mura cittadine, Bastioni San Marco (arrivo).

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Monte Rosa Walser Trail 2018. – Numeri e livello per un edizione sempre più internazionale
22 Settembre, nasce il Trieste Urban Trail
Convocati gli azzurri per i mondiali 100km. Però manca…
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni
#Pastaparty con Davide Beccaro di Sziols, occhiali per l’outdoor con caratteristiche molto speciali