ALPE DI SIUSI, DOMENICA LA MEZZA, POI TANTI APPUNTAMENTI

Saranno 500 i fortunati podisti che avranno l’occasione di correre sull’altipiano più grande d’Europa, domenica 5 luglio alla Mezza Maratona dell’Alpe di Siusi, sold out ormai da quasi un mese.

Fra questa “metà di mille” troviamo i padroni della maratonina Hannes Rungger e Petra Pircher, vincitori delle prime due edizioni e super favoriti alla vittoria anche per questa edizione. Tuttavia Hannes dovrà difendersi dal carabiniere Francesco Milella, Rudi Brunner e Simon Lechleitner, secondo dell’anno scorso, mentre per quanto riguarda la gara femminile la rosa di candidate al titolo è ampia a partire dalla trail runner bergamasca Paola Sanna, a cui si aggiungono le velleità di podio di Renate Rungger e Ulrike Mayer-Tancic.

Un risultato importante quello del sold out per una gara giovane, arrivata solo alla terza edizione, ma che sta già diventando un must del podismo estivo. Diversi i punti di forza di questa 21 chilometri, che regala un panorama unico al mondo a chi decide di correrla, immersa nelle Dolomiti patrimonio mondiale dell’UNESCO sull’altipiano più grande d’Europa. Chi non la sceglie esclusivamente per il paesaggio è richiamato dall’altitudine: a Compaccio, infatti, non si va per “fare il tempo” ma per mettersi alla prova con la quota di 2.000 metri slm e con i 600 metri di dislivello positivo che il percorso offre, l’ideale quindi per costruire il fiato in vista delle maratone autunnali.

Ma un altro dei punti di forza è senz’altro la formula della gara e l’organizzazione, che appunto, chiudendo le iscrizioni alla soglia dei 500 partecipanti, permette di mantenere intatto un prodotto di qualità, consentendo di correre a tutti in massima sicurezza.

«L’Alpe di Siusi non è solo inverno – spiega Alex Andreis, responsabile di Alpe di Siusi Marketing –  siamo attrezzati per rendere indimenticabile il soggiorno anche a chi ci sceglie per una estate attiva, in particolar modo il nostro territorio si presta perfettamente alla pratica del running».

Una stagione estiva che l’Alpe di Siusi ha deciso di improntare al running con l’allenamento di un plotone di maratoneti keniani dal 28 giugno al 12 luglio. Tra questi atleti di spessore internazionale troviamo Robert Kwemoi Chemosin e Eric Ndiema, entrambi con un personale al di sotto dell’ora nella mezza maratona, seguiti dal giovanissimo Ernest Kiprono Ngeno, classe 1995 ma già vincitore della maratona internazionale del Fiume Giallo in Cina. Tra le atlete troviamo Angela Jemesunde Tanui e Peres Jepchirchir, specializzate nei diecimila metri e sulla distanza dei 21 chilometri.

Ma non finisce qui. A fine luglio, all’Alpe di Siusi andrà in scena la quarta edizione dell’Alpe di Siusi Running Expo, precisamente da domenica 26 a lunedì 27 luglio con l’anteprima dei modelli del 2016 delle collezioni running dei migliori marchi.
E per chi raggiunge l’area vacanze Alpe di Siusi in altri momenti c’è la possibilità di esplorare il Running Park, 20 tracciati per 180 chilometri di sentieri che si snodano tra i paesi di Castelrotto, Siusi, Fié allo Sciliar e l’Alpe di Siusi.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO