PRESENTATA LA CORTINA-DOBBIACO RUN, SEMPRE PIU’ DONNE AL VIA

Ph. Organizzazione

Cortina Dobbiaco RunPresentata a Cortina d’Ampezzo nella Casa delle Regole la 16ª edizione della Cortina-Dobbiaco Run, corsa di 30 km che si correrà domenica 31 maggio all’ombra delle Dolomiti, Patrimonio Unesco dell’Umanità. Per gli appassionati runners, un’avventura lungo il tracciato della vecchia ferrovia che collegava Cortina a Dobbiaco, un filo invisibile che non solo collega due paesi di montagna, ma che unisce due province, Belluno e Bolzano e due regioni, Veneto e Trentino Alto-Adige.

La competizione, importantissima per i territori che la ospitano, in questi ultimi anni ha visto una crescita di partecipazione esponenziale, nel 2010 gli iscritti hanno toccato quota 3522, dal 2011 al 2013 è stato superata la soglia di 4400 concorrenti, mentre lo scorso anno gli iscritti hanno registrato il numero record di 5012. Record che è stato abbattuto in questa 16ª edizione con le 5400 iscritti. «Le iscrizioni – ha annunciato Gianni Poli, coordinatore della manifestazione – sono state chiuse, come detto più volte, a 5000 partecipanti, a questo numero si sono aggiunti i “recuperi” dello scorso anno».
«La Cortina-Dobbiaco Run – ha continuato Poli, vincitore della maratona di New York nel 1986 – da quest’anno ha introdotto un’assicurazione facoltativa per il recupero della quota d’iscrizione in caso di non partecipazione alla gara. Questo garantisce il partecipante, ma facilita anche il nostro compito, avendo sotto controllo le iscrizioni, senza sorprese dell’ultimo momento».

Il sindaco di Dobbiaco Guido Bocher ha sottolineato la crescita di questa manifestazione «Ho avuto la fortuna – ha detto il sindaco di Dobbiaco – di essere stato a fianco di questa incredibile corsa sin dalla prima edizione, il successo deriva, oltre che dalla validissima regia di Gianni Poli, anche dalla passione dei numerosi volontari che in questi anni hanno seguito le varie edizioni e soprattutto dalle sinergie che si sono instaurate tra i due territori».
«Non possiamo trascurare – ha detto l’assessore Marco Ghedina del comune di Cortina d’Ampezzo – l’importante valenza turistica che questa manifestazione ha per il nostro territorio. Avere oltre 5000 persone, con un seguito importante di amici e familiari, in rappresentanza di tutte le regioni italiane e di quasi quaranta paesi esteri è un valore aggiunto per la promozione turistica del nostro territorio. Un territorio che mostra agli occhi del mondo alcuni elementi fondamentali della nostra comunità, la montagna e lo sport!»

Saranno 1400 le rappresentanti del gentil sesso che la mattina del 31 maggio, dal Corso Italia di Cortina d’Ampezzo, prenderanno il via per quella che ormai tutti chiamano la Corsa nelle Dolomiti. 1400 runners pronte ad affrontare i 30 km del percorso ostentando una femminile nonchalance, la stessa con la quale appena alzate potrebbero stendere un velo di rossetto sulle labbra.
Un incremento forte quello del popolo rosa, quasi un 30%, che ha rischiato di mettere in crisi gli organizzatori, costretti a chiudere con largo anticipo le iscrizioni. Un bel segnale di salute da parte della CD Run e di tutto il movimento, evidentemente attirato da una corsa che ha saputo dosare con maestria fatica e spettacolo, più, tanta, tanta classe.

La Cortina-Dobbiaco Run partirà da Corso Italia con una cornice straordinaria di un pubblico caloroso e in festa. Lasciate le case di Cortina si inizierà a correre verso Cima Banche con i suggestivi passaggi all’interno delle vecchie gallerie ferroviarie. Le Tofane e la Croda Rossa si faranno ammirare alla sinistra degli atleti. Raggiunta la quota massima, 1530 metri del Passo, i concorrenti inizieranno a scendere verso Dobbiaco. Poco dopo il Lago di Landro, verrà spontaneo girarsi a destra per ammirare le imponenti e stupende, Tre Cime di Lavaredo, simbolo dolomitico indiscusso, famose in tutto il Mondo. Continuando la discesa si troverà un’altra bellezza alpina, il lago di Dobbiaco a pochi chilometri dal traguardo. L’arrivo sarà all’interno del bellissimo Parco del Grand Hotel dove gli atleti saranno accolti da un pubblico festante.

Il programma della Cortina-Dobbiaco Run si aprirà sabato pomeriggio alle ore 15 con la partenza della Kid’s Run, gare riservate ai bambini e ai ragazzi fino ai 14 anni. Alle ore 17 sarà data la partenza della “Run FOR”, gara non competitiva a favore delle Associazioni Debra e Mamazone Südtirol, il “Giro del Lago di Dobbiaco” di 8,5 chilometri. Partenza e arrivo presso il Parco del Grand Hotel.

Programma:

SABATO 30 MAGGIO 2015
ORE 14:00: Ritrovo e iscrizioni KIDS’ RUN presso il Parco Grand Hotel di Dobbiaco.
Iscrizioni: gratuite
ORE 15:00: Inizio gare KIDS’ RUN
I bambini/ragazzi saranno suddivisi in categorie in base all’età.
ORE 17:00 GIRO DEL LAGO DI DOBBIACO partenza/arrivo Parco Grand Hotel km. 8,5. Gara aperta a tutti anche ai ragazzi di 14 anni compiuti.
Iscrizioni: fino alle ore 16:30.

DOMENICA 31 MAGGIO 2015 ORE 09.30
CORTINA-DOBBIACO RUN, 30 km.
Partenza da Corso Italia a Cortina d’Ampezzo, arrivo al Parco Grand Hotel di Dobbiaco.
TEMPO MASSIMO: 4:30.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ALLA 10a CRAI CAGLIARIRESPIRA 2017 ANCHE LA 2a EDIZIONE DELLA KARALISTAFFETTA, PER CORRERE…IN COPPIA!
SPORTWAY LAGO MAGGIORE MARATHON: ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
CMP TRAIL: SI CORRE L’8 OTTOBRE!
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO