ALL’ALBA DELLE 5.30 IN 3000 DI CORSA NEL CENTRO DI MILANO

Ph. Organizzazione

5.30 MilanoMilano si è svegliata all’alba, questa mattina, per correre la 5.30. Erano più di 3.000 gli appassionati e mattinieri runners e camminatori che si sono dati appuntamento ai Giardini Indro Montanelli per partecipare alla corsa-camminata di 5 km, battezzata proprio con l’orario di partenza: 5.30.
Alle 2 di notte sono arrivate le ciliegie di Vignola e alle 4.30, con l’arrivo dei primi partecipanti, era tutto pronto.

Alle 5.30 un fiume di maglie color magenta ha invaso e colorato di entusiasmo le vie del centro di Milano, in un’atmosfera surreale e magica e nel pieno del silenzio e della quiete di una città ancora addormentata. Tra questi, anche l’Assessore allo Sport del Comune di Milano Chiara Bisconti che ha percorso tutti i 5 km del tracciato e molti bambini.

Correre all’alba non è solo una filosofia ma uno stile di vita che gli organizzatori, l’associazione sportiva Ginger di Modena, promuovono con successo dal 2009 e che a Milano esportano per il sesto anno consecutivo, grazie anche alla collaborazione con i Podisti da Marte, la ‘critical mass’ podistica dall’anima solidale.

Con partenza e arrivo ai giardini Indro Montanelli di via Palestro, il tracciato ha toccato i punti più suggestivi della città come Corso Venezia, Piazza San Babila, Piazza Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele, Piazza Scala, per poi attraversare il quadrilatero della moda e far ritorno ai giardini Montanelli.

“La partecipazione alla tappa di Milano è stato un crescendo continuo – commenta Sabrina Severi, organizzatrice dell’evento assieme a Sergio Bezzanti – alla prima edizione avevamo chiuso a 1.000 e da lì, anno dopo anno, abbiamo dovuto organizzarci per accogliere sempre più partecipanti fino ad arrivare ai 3.000 di questa mattina. Una testimonianza concreta di come la città di Milano ami correre all’alba e di come è affezionata alla 5.30”.

Ad attendere i partecipanti all’arrivo, un ricco ristoro. La peculiarità di 5.30, poi, è quella di essere una manifestazione a impatto zero e per questo gli organizzatori hanno ricevuto quest’anno il patrocinio di Expo.

La 5.30 non finisce qui, perché Milano è solo la terza tappa di un tour che toccherà ben 14 città. I prossimi appuntamenti: 29 maggio Torino – Piazza San Carlo, 5 giugno Modena – Parco Novi Sad, 12 giugno Bologna – Piazza Santo Stefano, 19 giugno Ferrara – Largo Castello, 26 giugno Bari – Piazza del Ferrarese, 3 luglio Nottingham UK – Old Market Square, 10 luglio Venezia – Fondamenta Le Zattere, 17 luglio Riva del Garda – Via Rainer Maria Rilke, 31 luglio Roma – Via dei Cerchi (Circo Massimo), 28 agosto Reggio Emilia – Piazza della Vittoria e 11 settembre Mantova – Piazza Sorbello.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre