A PALERMO UNA FESTA DI SPORT PER SENSIBILIZZARE SULLA TALASSEMIA

IMG_1956 (Copia)Raccogliere fondi per la “ONLUS Associazione Thalassemici Ospedale dei Bambini di Palermo”, sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sulla Talassemia, meglio conosciuta come anemia mediterranea. Questo l’obiettivo della prima edizione di Corriamo per la Talassemia, gara podistica in programma domani, 17 maggio a Palermo. La manifestazione, organizzata da Giovan Battista Ruffo ( dirigente medico presso la U.O.C. di Ematologia con Talassemia dell’ARNAS “Civico – Di Cristina) è stata presentata stamane presso Villa Niscemi a Palermo.

Due le occasioni di fare sport e di “alimentare” questa importante campagna: una non competitiva aperta a tutti di 3 chilometri ed una competitiva di circa 10 chilometri aperta ai runner più evoluti. “Mi piace sottolineare – ha affermato il presidente del comitato organizzatore Giovan Battista Ruffo –  che la manifestazione non competitiva vedrà la partecipazione di molti bambini. Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione della Prof.ssa Evola, Assessore alla Scuola e alla Realtà dell’Infanzia. Sono convinto che è nei bambini che deve essere piantato il seme della conoscenza, quanto quello dell’importanza dell’aiuto agli altri attraverso la donazione di sangue. Per tale motivo e su queste tematiche – ha concluso Ruffo –  già sono state realizzati, e altri ne seguiranno, degli incontri divulgativi nelle scuole”.

 Proprio l’assessore Evola, nel corso del suo intervento, si è impegnata a nome dell’amministrazione comunale a sostenere l’iniziativa anche negli anni a venire. Per Vincenzo Barone direttore amministrativo dell’ARNAS Civico Di Cristina Benfratelli, l’associazionismo è diventato la spina dorsale dell’ospedale, una risorsa irrinunciabile in quanto diversifica e qualifica il modo di fare assistenza.  La corsa dunque come occasione per meglio conoscere cosa è la talassemia: in Sicilia i pazienti affetti sono 2.400 e 400 mila i portatori sani. Nelle “coppie a rischio” (entrambi i partner portatori sani) un bambino su 4 può nascere talassemico e in Sicilia 1 coppia su 250 è “a rischio”. Questi i numeri dell’anemia mediterranea (malattia ereditaria del sangue che colpisce i globuli rossi riducendo la loro capacità di trasportare ossigeno) che spinge i talassemici a trasfusioni di sangue mediamente ogni 15 giorni.

Durante la manifestazione di domani, personale sanitario, parasanitario e volontario della ONLUS, sia nel pre che nel post gara,  saranno a disposizione presso gli stand di Piazza Politeama per coloro che vorranno saperne di più. In particolare verrà distribuito materiale illustrativo e divulgativo con un’analisi aggiornata dello stato dell’arte sulla diagnosi ed il trattamento clinico della Talassemia e delle Emoglobinopatie. Domenica a piazza Politeama sono attesi tantissimi bambini delle scuole palermitane ed un buon stuolo di amatori. Il via alla competizione sarà dato alle ore 10. Tutti coloro che prenderanno parte alla non competitiva, potranno iscriversi sul posto fino ad un’ora prima della partenza, al termine della loro “fatica sportiva” riceveranno la medaglia ricordo.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre