MATTONI KARLOVY VARY HALF MARATHON SEMPRE PIU’ VELOCE

Ph. RunCzech

La Mattoni Karlovy Vary Half Marathon (23 maggio), la più giovane recluta ad aver aderito alla  famiglia RunCzech, ha ottenuto per la corsa di quest’anno il marchio di qualità IAAF Silver Label. Sebbene ciò sia già un grande risultato, le mire future sono per  alzare l’asticella  ancora più in alto e si può notare dall’incredibile schieramento che vede sette atleti con tempi sotto i 61 minuti e cinque atlete in grado di coprire la distanza della mezza maratona  in meno di 71 minuti.

“Si prevede nella categoria maschile un dominio dei corridori keniani. I due principali favoriti, Nicholas Kipkemboi e Edwin Kiptoo, hanno lo stesso identico record personale di 1:00:11” ha detto Jana Moberly, coordinatrice degli atleti d’elite. Mentre Nicholas Kipkemboi ha ottenuto il suo record lo scorso anno alla Sportisimo Prague Half Marathon ed ha già al suo attivo una vittoria in una gara RunCzech (2012, Mattoni Olomouc Half Marathon), Edwin Kiptoo correrà in Repubblica Ceca per la prima volta, ha evidenziato una grande forma quest’anno. Il suo record personale risale a febbraio in occasione della mezza maratona di Dubai.

“Lo schieramento di partenza è di alto livello, e per la prima volta la gara sarà trasmessa in diretta su Seznam.cz. Si tratta di due tappe fondamentali per poter ottenere il marchio di qualità Gold IAAF che desidereremmo per Karlovy Vary”, ha sostenuto il Presidente del Comitato Organizzativo, Carlo Capalbo.
Battere l’attuale record di 1:01:21, fissato lo scorso anno dal corridore etiope Teshome Mekonen, non sarà comunque un’impresa facile. Sette uomini sono già riusciti a completare il percorso della mezza maratona sotto questo tempo, preparati quindi per abbassare questo limite.

Interrompendo lo strapotere delle atlete africane, il gradino più alto del podio della Mattoni Karlovy Vary Half Marathon se lo è aggiudicato lo scorso anno la francese Christelle Daunay, vincendo poco dopo anche i Campionati Europei nella maratona. E’ improbabile assistere anche quest’anno ad un risultato così sorprendente. Nello schieramento di partenza  dominano le atlete etiopi e una di queste con tutta probabilità sarà la trionfatrice della gara. Le principali favorite sono Tsahay Desalegn (1:09:04) e Mulu Seboka (1:09:53); battere però il tempo vincente dello scorso anno di 1:09:17 non sarà cosa facile per nessuna delle due. In ogni caso potebbero trovare aiuto dalla agguerrita concorrenza di altre tre atlete che vantano tempi sotto i 71 minuti.

Parteciperà anche un certo numero di atlete  endurance europee. Nella sfida per la migliore europea figurano le ucraine Olha Kotovska e Olena Burkovska, il talento bielorusso Volha Mazuronok insieme all’irlandese Fionnuala Britton.

Tutte le informazioni sulla Mattoni Karlovy Vary Half Marathon su  www.runczech.com.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni