A PIACENZA CADONO I RECORD MASCHILE E FEMMINILE, PRIMI LOKOMWA E JELAGAT

Ph. Organizzazione/PiacenzaSera

Doppio record nella 15^ Placentia Half Marathon, il primo quello maschile con la conferma di Thomas James Lokomwa (Ken) al secondo successo consecutivo in 1.00’41” che migliora il suo stesso record (prec.1.01’50”) ma fallendo l’obbiettivo di scendere sotto i 60 minuti, complice un avvio troppo veloce con passaggio al 5° km con proiezione da 58’30”.

Tra le donne doppietta keniana con un eclatante 1.09’27” (30^ prestazione mondiale 2015) di Viola Jelagat anche nuovo record della corsa (prec. 1.12’00”) seconda la vincitrice e record woman della scorsa edizione Hellen Jepkurgat con 1.09’56” suo nuovo primato personale. Degli italiani 9° Omar Guerniche (C.S. S.Rocchino) primo anno Promesse al personale con 1.07’29”, secondo italiano Michele Cacaci (Atl. Casone Noceto) che ha fatto da pacemaker alle donne.

Alla fine 1455 gli atleti classificati, ma da segnalare i 4000 della Camminata delle Associazioni dei quali ben 2000 bambini della scuola primaria, il tutto a favore dell’Unicef .

Ordine d’arrivo maschile: 1° Lokomwa (Ken) 1.00’41”, 2° Oukhrid (Mar) 1.02’41”, 3° Birech (Ken) 1.02’51”, 4° Mukuria (Ken) 1.03’05”, 5° Kurgat (Ken) 1.03’19”, 6° Rono (Ken) 1.05’27”, 7° Kabbouri (Mar) 1.05’37”, 8° Koech (Ken) 1.06’39”, 9° Guerniche 1.07’29”, 10° Tsegaye (Eth) 1.07’44”, 11° Karim (Mar) 1.09’14”, 12° Cacaci 1.09’19”, 13° Sacchet 1.11’23”, 14° Pesssina 1.11’42”, 15° Tanzi 1.13’25”.

Donne: 1^ Jelagat (Ken) 1.09’27”, 2^ Jepkurgat 1.09’56”, 3^ Morlini 1.17’26”, 4^ Chebitok (Ken) 1.17’58”, 5^ Alfieri 1.23’52”, 6^ Locardi 1.24’29”, 7^ Serraboschi 1.24’45”, 8^ Malverti 1.28’47”, 9^ Conte 1.29’53”, 10^ Ghisalberti 1.30’06”.

Lascia un commento

Freelifenergy
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
Corsa e metodo brucia grassi
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video