CHIA LAGUNA HALF MARATHON: VERSO 3000 PARTECIPANTI

Foto di Giancarlo Colombo

Domani, domenica 3 maggio, alle ore 9,30, il via alla quarta edizione della Chia Laguna Half Marathon, secondo le previsioni sotto uno splendido sole e con temperature estive.
La gara si conferma come la più partecipata della Sardegna. Quest’anno già si viaggia verso i 3.000 partecipanti, quota toccata lo scorso anno quando la manifestazione è stata sede dei Campionati Italiani Individuali e di Società Master di Maratonina.

Le iscrizioni per la gare non competitive (21, 10 e 5 km) resteranno aperte in loco sino alle ore 9,00. Per i partecipanti che arriveranno a Chia sono state predisposte aree di parcheggio a poca distanza dall’arco di partenza. La chiusura delle strade è prevista dalle ore 9, pertanto sarà opportuno essere a Chia entro le 8. Non sarà possibile muovere alcun veicolo sino alla chiusura della gara prevista per le ore 12.

Giampiero Schiavo, amministratore delegato di Castello SGR e ideatore dell’evento, nel corso della conferenza stampa di presentazione svoltasi questo pomeriggio presso il Conference Center del Chia Laguna Resort, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti dell’andamento delle iscrizioni (1.800 al momento per le prove agonistiche) e contiamo di superare il tetto dei 3.000 partenti”.

Domani a Chia saranno in gara runner provenienti da 12 diversi Paesi del mondo. Il 30% dei registrati proviene dal Continente. “Il prossimo passo per l’edizione 2016 sarà quello di rendere la sfida più internazionale”, ha annunciato il management del Chia Laguna Resort, sia in un’ottica di una maggiore diversificazione della competizione, sia nell’obiettivo di rendere l’Isola e il Sud Sardegna sempre più meta prediletta per il turismo attivo. “Il successo di queste prime quattro edizioni della Chia Laguna Half Marathon – ha aggiunto Schiavo – ha consentito alla Asd organizzatrice Laguna Running di pensare inoltre a nuovi obiettivi imminenti, come l’organizzazione della storica Mezza Maratona di Monza, in programma il prossimo 13 settembre, e futuri. Puntiamo, nei prossimi anni, alla gestione di 10 eventi sportivi in tutta Italia, non solo podistici, che includeranno una Gran Fondo di ciclismo e una gara di triathlon a Chia”.

Protagonisti dell’evento, oltre ai tanti appassionati, i più forti atleti italiani, a rappresentare il meglio del fondo e mezzofondo azzurro.

Si cimenteranno nella 21 km Ruggero Pertile, Filippo Lo Piccolo e Tito Tiberti. Tra le donne, al via nella mezza, l’icona del running nel nostro Paese: Valeria Straneo (argento nella maratona ai Mondiali di Mosca 2013 e agli Europei di Zurigo 2014), insieme a lei la compagna di Nazionale Deborah Toniolo (terza alla Maratona di Roma 2015).
Nella prova competitiva sulla distanza dei 10 km ci saranno, lato uomini, Migidio Bourifa, Giovanni Ruggiero, Ghebrehiwet Faniel Eyob e Mattia Scalas; lato donne: la padrona di casa, nonchè vincitrice della Chia Laguna Half Marathon 2014 (21 km) Claudia Pinna poi Jessica Pulina, Anna Incerti, Laila Soufyane e Claudia Gelsomino.

Ai nastri di partenza della 10, contrariamente a quanto precedentemente annunciato, anche Daniele Meucci, campione europeo di maratona a Zurigo 2014, che correrà un allenamento agonistico.
Valeria Straneo e gli altri Top Runner si sono detti entusiasti di partecipare a una gara che è anche una festa e che, grazie al percorso ridisegnato in alcuni tratti e reso più pianeggiante, si annuncia velocissima.

Fattore determinante per la crescita della Chia Laguna Half Marathon è certamente il contributo di sponsor importanti come Diadora (sponsor tecnico), Tom Tom, Enervit, Bianchi, oltre al media partner Tiscali.

Nell’ambito del Charity Program, e grazie alla collaborazione con la Fondazione ACRA – CCS, la Chia Laguna Half Marathon è stata scelta come prima tappa del tour Urgent Run 2015 promossa dal World Toilet Organization e sostenuta dalle Nazioni Unite. ACRA-CCS è presente a Chia con alcuni artisti di Zelig – i Boiler, i Borotalko, Ale Betti e Andrea Di Marco – che domani correranno la gara per raggiungere insieme alla Fondazione un grande traguardo: bagni per tutti in Mozambico!
Al via anche alcuni rappresentanti della no profit milanese Podisti da Marte che da quest’anno collabora con Chia.

Per finire una nota di servizio: i runner che puntano a ottenere grandi performance a Chia potranno contare sulla presenza in gara di 6 pacemaker – 2 per ritmo – brandizzati TomTom che, Tom Tom Runner Cardio al polso, daranno il passo per chiudere la mezza maratona in 1h30’, 1h40’, 1h50’.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre