RECORD, PERSONAGGI E L’IMPRESA DI GIORGIO CALCATERRA, I RUNNER SPECIALE DELLA 21^ ACEA MARATONA DI ROMA

Domenica 22 marzo, tra le migliaia di runner in gara alla 21^ Acea Maratona di Roma, ce ne saranno alcuni davvero singolari.

Sigrid Eichner, Guinness dei Primati per maratone corse

Sigrid Eichner, Guinness dei Primati per maratone corse

E’ il caso, ad esempio, dei 42 “senatori” della Maratona di Roma, ossia coloro i quali hanno terminato tutte le 20 precedenti edizioni e che il 22 marzo si apprestano a correre per la ventunesima volta sulle strade della capitale. Tra questi ci sono Paola Cenni, la podista romana che nel 2013 ha raggiunto il traguardo delle 100 maratone terminate in carriera. Per lei l’esordio sulla distanza avvenne proprio in occasione della prima edizione del 1995. E ancora l’ex preparatore atletico dell’AS Roma Claudio Infusi, lo storico presidente dell’Amatori Villa Pamphili Sandro Curzi, e il marciatore capitolino Romano Dessì.

E ancora di Giancarlo Filonzi, ultramaratoneta di 54 anni che corre per l’Amatori Avis Castelfidardo, che gareggerà insieme a Pepito, il suo cane corridore con il quale ha portato a termine gare su distanze superiori ai 150 chilometri.

Al via ci sarà anche Antonio Grotto, 65enne veneto che il 22 marzo correrà la sua 760^ maratona della carriera. Grotto sarà in buona compagnia, perché al via ci sarà anche la 74enne tedesca da “Guinness dei Primati” Sigrid Eichner in quanto in carriera ha concluso 1880 maratone e ultramaratone, risultando la donna con il più alto numero di gare sulla distanza terminate.

Correrà per l’ennesima volta a Roma il pisano Angelo Squadrone, che con i suoi 86 anni è il partecipante più anziano.

Sui nastri di partenza, anche Marzio Zanato, ex giocatore di rugby e allenatore della nazionale Under 21 e assoluta.

Giorgio Calcaterra

Giorgio Calcaterra

L’impresa più singolare, però, la tenterà il 43enne romano Giorgio Calcaterra, che come annunciato proverà a correre due volte consecutive la 42 chilometri, terminando la prima in 2:35 e la seconda accompagnando “per mano” i runner più lenti.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Un momento dell’allenamento col sorriso da parte delle Flying Girls insieme al triatleta Ironman Alessandro Degasperi (2° ad Ironman Nizza e 20° a mondiale Ironman Kona alle Hawaii) testimonial Hoka One One (Foto ©Enrico Veronese)
Maratona di Pisa: sconto iscrizione in Expo Firenze Marathon
Oro, argento e bronzo: ecco le medaglie della CRAI CagliariRespira
Black Friday: occasione strepitosa Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli