3 GIORNI AL VIA DELL’ ULTRABERICUS TRAIL

Csaba Nemeth

Csaba Nemeth

È partito il countdown finale che condurrà gli oltre mille concorrenti inscritti al via della 5^ edizione dell’Ultrabericus Trail. Appuntamento in Piazza dei Signori sabato 14 marzo a partire dalle 9.00, partenza prevista alle ore 10.00 in punto.

Nel frattempo, questa mattina la gara è stata presentata ufficialmente in occasione della consueta conferenza stampa congiunta tra le due grandi protagoniste dei due weekend di marzo a tutto sport vicentini: Ultrabericus Trail e StraVicenza (in programma il prossimo 22 marzo).

Il periplo dei Colli Berici conferma la grande presenza di iscritti con 1000 atleti pronti a scattare lungo il tracciato integrale di 65 km e 2.500 mD+ e ben 100 coppie che si passeranno il testimone nella tradizionale staffetta Lui&Lei.

I partecipanti arriveranno da 52 province italiane, in rappresentanza di 12 regioni. Non mancherà nemmeno la presenza degli atleti stranieri con circa 30 presenze che arriveranno da Ungheria, Slovenia, Austria, Svizzera e Germania.

Proprio dall’Ungheria arriverà uno dei favoriti in questa 5^ Ultrabericus, Csaba Nemeth (Mammuth Pro Team). Per l’Alpstation Team ci sarà Ivan Geronazzo, mentre Salomon schiererà Davide Cheraz. Non mancheranno all’appello neppure Filippo Canetta, Matteo Lucchese (Team New Balance), Beppe Marazzi (Team Vibram), Michail Mamleev (Valetudo Skyrunning Team), quindi Mirko Righele (Alpstation Trail Team) e Fabrizio Roux (Compressport Italia).

Nella gara femminile occhi puntati in particolare sull’atleta di casa, Federica Boifava e sulla toscana Maria Chiara Parigi, mentre tra le coppie Lara Mustat e Gianluca Cola (Forrest Group) sono intenzionati, almeno sulla carta, a cercare il bis dopo la vittoria 2014. A tener loro testa ci proveranno equipaggi del calibro di Lisa Borzani e Paolo Pajaro (Team Vibram), Anna Zilio e Diego Dall’Amico, Tiziana Scorzato e Remo Lavarda, Silvia Serafini e Michele Lazzari.

Come ogni anno Ultrabericus sarà terreno anche per la solidarietà. Ecco allora che nel 2015 proprio l’atleta di casa, Federica Boifava, correrà con un importante obiettivo: quello di sensibilizzare sempre più verso il tema della violenza sulle donne, sostenendo Women for freedom, donne per la libertà Onlus. L’associazione, nata a Marostica agli inizi del 2014, opera non solo in Italia, ma anche in Nepal, Camerun e Romania concentrandosi su progetti di prevenzione del traffico di esseri umani e delle violenze domestiche. Women for freedom agisce con iniziative di sostegno scolastico, micro-credito, formazione per nuove start-up rivolte all’auto generazione di reddito per far si che le donne che vivono in situazioni di difficoltà possano migliorare le proprie vite e quelli dei propri figli conquistando libertà individuali, indipendenza economica e inclusione sociale. Maggiori informazioni sull’attività svolta dall’organizzazione sono disponibili sul sito www.womenforfreedom.org.

Il programma della manifestazione aprirà già nella giornata di venerdì al Patronato Leone XII di Contrà Vittorio Veneto a Vicenza. Qui, dalle 17.30 alle 21.00 si terrà la distribuzione pettorali, procedura che poi verrà bissata anche sabato mattina dalle 7.00 alle 9.00. Subito dopo ci si sposterà in Piazza dei Signori per dare il via alla punzonatura ed ai controlli a campione sul materiale obbligatorio che ogni atleta dovrà avere con sé durante la gara. Alle 9.30 ci sarà il consueto briefing sulla starting line, in attesa del semaforo verde che per gli oltre 1000 iscritti scatterà alle 10.00 in punto. Chi vorrà seguire gli arrivi, dalle 15.30 potrà attendere sul traguardo i primi finisher e si proseguirà poi con la sfilata di atleti fino alle 23.00.

Dalle 17.00 alle 23.00 al Patronato Leone XII sarà a disposizione degli atleti anche un ristoro caldo. L’accesso a spogliatoi, docce, piscina e area massaggi sarà possibile a partire dalle 16.00.

Alle 18.30, sempre al Patronato Leone XII, si svolgerà la cerimonia di premiazione.

In occasione della distribuzione pettorali apriranno ufficialmente anche le iscrizioni alla Trans d’Havet 2015 (in programma il 25 luglio) con possibilità di strappare fin da subito un biglietto per gli 80 km delle Piccole Dolomiti. Il 16 marzo, poi, le iscrizioni apriranno anche on line. Sempre al banco della consegna pettorali ci si potrà iscrivere all’appuntamento del 25 aprile con la Lumignano Vertical Sprint (cronoscalata in due manches di 1 km e 200 m dsl), organizzata in collaborazione con Ultrabericus Team all’interno del Lumignano Outdoor 360°.

Per seguire gli aggiornamenti dal percorso, la cronaca live sarà disponibile sulla pagina Facebook ufficiale Ultrabericus Team, mentre su Radio Vicenza (www.radiovicenza.com) si potranno seguire la diretta dalla partenza ed i successivi collegamenti dal tracciato nel corso della giornata.

Ai seguenti link è possibile visualizzare la versione definitiva del tracciato di gara:

Parte 1: http://ultrabericus.it/images/percorso/Ubt15Foglio1.pdf

Parte 2: http://ultrabericus.it/images/percorso/Ubt15Foglio2.pdf

Parte 3: http://ultrabericus.it/images/percorso/Ubt15Foglio3.pdf

Info: www.ultrabericus.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre