RED BULL K3, TORNA IL TRIPLO CHILOMETRO VERTICALE TRA SUSA E IL ROCCIAMELONE

Ph. Red Bull

red bull k3Dopo il successo della prima edizione, torna il Red Bull K3, la  competizione di “triplo chilometro verticale” che ha rivoluzionato il mondo della corsa in montagna grazie a un format innovativo e a un percorso unico. La gara prenderà il via sabato 8 agosto 2015 sullo storico tracciato che dal centro di Susa (Torino) conduce alla vetta del Rocciamelone, a 3538 metri di altezza.

3030 metri di dislivello positivo da affrontare in soli 10 chilometri, una prova senza eguali, aperta ai migliori professionisti provenienti da diverse specialità della corsa, ma anche agli atleti amatori che desiderano sfidare i propri limiti.

A partire dall’8 marzo le iscrizioni saranno aperte sul sito www.redbull.com/k3, con un’iniziativa speciale, dedicata alle partecipanti femminili. Solo in occasione della Giornata Internazionale della Donna (8 marzo), tutte le runner potranno iscriversi al Red Bull K3 usufruendo di uno speciale sconto.

Resistenza, tenacia e coraggio saranno le virtù fondamentali per affrontare la sfida, ma solo i migliori arriveranno in cima.

Per la seconda edizione è confermato il format che ha posizionato Red Bull K3 come uno degli eventi più appassionanti nel panorama della corsa verticale. Gli atleti dovranno ancora una volta superare due sbarramenti per conquistare la vetta. Il primo check-point sarà posto in località Trucco (1670 m), gli ultimi a raggiungerlo (il 20% degli iscritti per la categoria donne e per la categoria uomini) dovranno abbandonare la gara e ritornare al punto di partenza. Il cancello dovrà comunque essere superato entro il tempo massimo di 1 ora e 30 minuti. Il secondo check-point, fissato a 2850 m al Rifugio Cà d’Asti, stabilirà quali saranno gli atleti autorizzati a correre l’ultimo chilometro. Solo il 20% degli iscritti alla gara per ogni categoria (donne e uomini), che giungerà per primo al secondo “cancello” potrà essere ammesso alla parte finale del tracciato e puntare alla vittoria.

Partecipando alla gara, gli atleti avranno la possibilità di affrontare un percorso unico al mondo: la via che da Susa porta al Rocciamelone, passando per il comune di Mompantero (Torino), ad oggi risulta essere la sola  location in cui sia possibile disegnare un tracciato percorribile di oltre 3000 metri di dislivello positivo in uno sviluppo metrico così ridotto, peculiarità che rende l’evento ancora più esclusivo.

Non a caso nelle testimonianze dei partecipanti alla scorsa edizione, Red Bull K3 si distingue come un’esperienza memorabile e assolutamente fuori dagli schemi consueti. Tanti gli atleti che hanno già riconfermato la propria presenza, a cominciare da Marco Moletto (Italia) e Laura Orgué (Spagna), vincitori della prima edizione. Ai nastri di partenza si ripresenteranno anche le medaglie di bronzo del 2014 Ferran Teixido Marti-Ventosa (Andorra) e Corinne Favre (Francia) e la brasiliana Fernanda Maciel, pronta a migliorare la sua precedente performance.

Oltre ai big della corsa mondiale, si prevedono tanti atleti amatori, pronti ad affrontare la più spettacolare delle sfide. Dopo il tutto esaurito del 2014, il numero massimo dei partecipanti sale quest’anno a 500.

Red Bull K3 è un evento organizzato da Red Bull in collaborazione con Nico Valsesia (Direttore Tecnico della gara) e patrocinato da Comune di Susa, Comune di Mompantero e Turismo Torino.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare
Notte Blu e Pisa Marathon: le modifiche al traffico
Aperta la 19^ PisaMarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre