DATHAN RITZENHEIN AL 58° CAMPACCIO

Il campione statunitense accresce il valore di questa gara, si accende la sfida con Lalli e Meucci

Tra le donne aria di rivincita tra Janet Kisa e Peres Jepchirchir

Quattro soli giorni alla 58a edizione del Campaccio Cross Country, tappa del Permits Meeting Iaaf per la stagione 2014-2015. A San Giorgio su Legnano cresce l’attesa e nei prossimi giorni arriveranno i primi atleti.

Campaccio che grazie alla professionalità di Sergio Meraviglia, quale coordinatore generale, e di Marcello Magnani nella veste di manager-direttore tecnico dell’evento, cresce sempre di più. Abbiamo infatti il piacere di annunciare che allo stadio Angelo Alberti prenderà il via anche lo statunitense Dathan Ritzenhein, medaglia di bronzo ai mondiali di mezza maratona nel 2009 e primato personale sui 10000 metri di 27’22”28. Il 2009 è il suo anno magico in pista, nel meeting di Zurigo diventa il 4° atleta bianco nella storia a scendere sotto il muro dei 13’ nei 5000m fermando il cronometro a 12’56”27 che diventa anche il primato nazionale americano. Dathan allenato da Alberto Salazar è l’espressione più lampante della crescita del mezzofondo statunitense dell’ultimo decennio. Nel suo palmares anche diverse finali dei campionati mondiali così come alle Olimpiadi di Londra. In carriera anche maratone, la migliore a Chicago nel 2012 con il primato personale di 2h07’47”. Splendida la carriera anche nei cross con tre titoli nazionali a stelle e strisce nel 2005, 2008 e 2010. Daniele Meucci e Andrea Lalli non avranno dunque vita facile, salire sul podio sarà una vera impresa.

Sarà una bel duello con tanta voglia di rivincita tra le due keniane pretendenti al titolo nella gara femminile. Avrà infatti il pettorale F1 la keniana bronzo ai campionati africani nei 5000 metri Janet Kisa mentre pettorale F2 riservato alla connazionale Peres Jepchirchir. Janet è in grande forma e l’ha dimostrato pochi giorni fa con la vittoria alla BoClassic. La 23enne degli altopiani forte del suo primato personale sui 5000 m di 14’52”59 firmato all’Olimpico di Roma al Golden Gala a giugno, darà del filo da torcere ancora una volta alla Peres seconda in volata a Bolzano proprio alle spalle di Janet Kisa.

 

Lascia un commento

Freelifenergy
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
Corsa e metodo brucia grassi
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video