CORRERE A GENNAIO COME IN PRIMAVERA ALLA DISA GRAN CANARIA MARATHON

Correre a gennaio con una temperatura tra i 16° ed i 22° C., con da una parte l’Oceano Atlantico e dall’altra un panorama lunare, fatto di montagne aride e brulle di natura vulcanica. Questo è lo scenario della DISA Gran Canaria Marathon, quest’anno giunta alla sua sesta edizione, la 42km più amata tra quelle che si svolgono sulle isole dell’Arcipelago canario: siamo a Las Palmas de Gran Canaria, una delle città più importanti dell’ex colonia spagnola che si trova a soli 200km dalle coste del Marocco. È qui che domenica 25 gennaio prenderà il via la Gran Canaria Maratòn, che sarà affiancata dalla quattordicesima edizione dell’Half Marathon, da una 10km Race e da una Corporate Races da correre in team.

 Sia la Maratona che la Mezza maratona prenderanno il via alle ore 9:00 dall’Avenida del Industrial José Sánchez Peñate e si concluderanno all’Auditorio Alfredo Kraus. L’Auditorio, che chiude a nord il Paseo de Las Canteras, è, infatti, uno dei centri nevralgici della nuova Las Palmas. Dedicato al famoso tenore spagnolo scomparso nel 1999, ospita ogni anno il Festival Internazionale del cinema e il Festival di musica delle Canarie.

La gara è articolata in due giri all’interno del centro cittadino di Las Palmas de Gran Canaria. Il percorso toccherà tutti i luoghi più affascinanti e interessanti della città, come Avenida José Mesa y López, che taglia gran parte della città, e León y Castillo, prima di immergersi nel vero centro storico, il cuore antico di Las Palmas, ovvero i quartieri di Triana e Vegueta, con le loro tipiche vie strette e acciottolate, i palazzi antichi in mattoni, i giardini, i negozi, le case colorate, i bar de tapas e i locali notturni. La gara, poi, toccherà gli altri punti caratteristici della città, attraversando la bella e moderna zona del porto – da una parte l’Oceano Atlantico, dall’altra vie larghe, alti palazzi e hotel intervallati da giardini, percorsi della salute e skate park – e il Paseo de la Canteras, la zona a maggiore vocazione turistico-marittima, tre chilometri di percorso interamente pedonale con da una parte la playa, dall’altra un’interminabile sfilza di ristoranti e bar. Arrivati alla fine del Paseo inizia il secondo giro della maratona, che si concluderà nuovamente nei giardini nei pressi dell’Auditorio stesso. Il circuito, ridisegnato con il supporto di Giorgios Karagiannis, è certificato Iaaf/Aims.

Fino al 31 dicembre 2014, inoltre, sarà possibile iscriversi alla DISA Gran Canaria Marathon pagando 40,00 euro, anziché 50,00, quota dedicata a chi si iscriverà dall’1 al 9 gennaio 2015.

info e contatti: Gran Canaria Marathon www.grancanariamarathon.com, e-mail: info@grancanariamaraton.com.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre