CHIA LAGUNA HALF MARATHON, PARLA VALERIA STRANEO

Chia Laguna Half Mrathon ha lanciato il claim #Followyourpassion, utile da tenere a mente anche al momento di scegliere i regali di Natale: quelli da fare e quelli da ricevere.
Un’idea per queste feste è il pettorale per la Chia Laguna Half Marathon 2015, che ci si può assicurare sfruttando i vantaggi dell’early booking.
A questo link tutte le informazioni su costi di iscrizione e accomodation per  la quarta Chia Laguna Halff Mrathon cliccate qui.
Un motivo in più per scegliere di correre nel Sud Sardegna e l’opportunità di conoscere e gareggiare con la più importante rappresentante dell’atletica leggera italiana: Valeria Straneo. A proposito della sua partecipazione alla Chia Laguna Half Marathon Valeria ha parlato così:
D: Valeria, sono aperte le iscrizione alla 4° Chia Laguna Half Marathon, 3 buoni motivi per partecipare?
Correre a Chia significa confrontarsi con un percorso che ti mette alla prova e che ti fa saggiare per bene le tue condizioni di forma sulla mezza maratona e significa trovare la gara più veloce di tutta la Sardegna sulla 10 Km. Questa gara, inoltre, è un’occasione ideale per rifinire la preparazione per le gare di Maggio e Giugno.
D: Tu ci sarai? Su quale distanza ti cimenterai?
Io, chiaramente, come sempre, non mancherò: quest’anno correrò la 10Km.
D: Hai avuto modo di vedere in anteprima il nuovo percorso della 21 km? Quali le novità più interessanti?
Il nuovo percorso rende meno dure sia la mezza maratona che la 10Km, togliendo l’ultimo km del vecchio tracciato, che abbracciava il Chia Laguna Resort e ti portava all’arrivo.
Sono d’accordo con questa scelta dell’organizzazione, per quanto spettacolare l’ultimo Km era durissimo, mentre adesso abbiamo un arrivo più agevole e una 10Km velocissima.
D: Running e natura, Chia è unica. Cosa ami di questa gara al di là dell’aspetto agonistico?
Se dovessi dire cosa amo di questa gara dovremmo scrivere un libro: Chia è come stare in famiglia, a Chia mi sento a casa ed è la casa più meravigliosa che si possa immaginare.
Chia è il Paradiso calato in terra, con in più la particolarità che ci si può correre tantissimo, su percorsi stupendi e in una cornice che penso non conosca eguali
Un ricordo, tra i tanti, che mi lega a Chia è del 2013: ho vinto la Mezza Maratona con ottime sensazioni e con una prestazione molto convincente e si può dire che da lì sia partita la rincorsa alla Medaglia dei Campionati del Mondo di Maratona.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare
Notte Blu e Pisa Marathon: le modifiche al traffico
Aperta la 19^ PisaMarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre