ARRIVA L’INVERNO… COME IDRATARSI CORRETTAMENTE

di Valeria Venzano

Gli atleti sono ben consapevoli dell’importanza dell’idratazione durante i mesi caldi estivi, ma appena il clima comincia ad essere più freddo e si suda di meno, si tende a ridurre l’apporto adeguato di liquidi. Effettivamente la necessità di idratazione può diminuire durante le stagioni più fredde, ma è comunque necessario assicurare una buona quota di liquidi per garantire all’organismo tutte le sostanze fondamentali, senza incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Le bevande da assumere prima, durante e dopo lo sforzo fisico si suddividono in:

  • Ipotoniche (prima della corsa): la loro assimilazione avviene in tempi rapidissimi, sono poco concentrate e con un ridotto contenuto in carboidrati (meno del 5%). Una bevanda molto diluita stimolerà la reidratazione a scapito dell’assorbimento degli alimenti.
  • Isotoniche e ipotoniche (durante la corsa): la loro assimilazione avviene in tempi medio-rapidi. Sono soluzioni che devono garantire il reintegro degli elettroliti persi con la sudorazione (magnesio, potassio, sodio). Di particolare importanza risulta l’assunzione di magnesio e potassio sotto forma di aspartati (azione anti-fatica) in grado di combattere l’esaurimento muscolare e la comparsa dei crampi. Queste bevande contengono la stessa quantità di glucidi, di acqua e di sodio presenti nel sangue, ciò favorisce l’assimilazione a livello intestinale di tutti i suoi costituenti e una migliore digestione.
  • Ipertoniche (dopo la corsa): la loro assimilazione avviene in tempi lunghi, sono soluzioni che contengono una concentrazione di elementi maggiore rispetto a quella presente nel sangue. Queste bevande, essendo digerite ed assorbite più lentamente, ritardano l’immediata reidratazione con possibilità di bruciori di stomaco e crampi e per questo motivo devono essere assunte dopo l’allenamento o la gara.

E’ fondamentale inoltre che la temperatura della bevanda sia fresca ma non fredda per evitare disturbi gastro-intestinali.

Dunque, la bevanda ideale in gara e in allenamento è di tipo IPOTONICO o ISOTONICO con bassa concentrazione di sali e zuccheri (da preferire fruttosio e maltodestrine).

 

COMPOSIZIONE BEVANDA ISO-IPOTONICA per 100 ml di acqua:

  • CARBOIDRATI – meno di 5 g
  • SODIO – meno di 45 mg
  • POTASSIO – meno di 20 mg
  • MAGNESIO – meno di 12 mg

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Stralivigno, un successo nonostante la pioggia battente per la 19.a edizione della “mezza” trail
Dal 21 al 22 luglio 2018, I risultati delle gare di Timing Data Service
Scegli la tua gara! Il calendario delle gare firmate TDS dal 28 al 29 luglio.
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni