LAVILLENIE E ADAMS ATLETI DELL’ANNO DELLA IAAF

Renaud Lavillenie
atleta dell’anno 2014 (Fonte
Colombo/Fidal)

Renaud Lavillenie e Valerie Adams sono stati eletti Atleti dell’Anno in occasione del Galà della IAAF di Montecarlo a Chapiteau de Fontvieille. E’ la prima volta  che un saltatore con l’asta e una lanciatrice di peso si sono aggiudicati il premio di atleti dell’anno.

di Diego Sampaolo

Lavillenie ha coronato una stagione perfetta nella quale ha stabilito il record del mondo con un salto da 6.16 strappandolo dopo 21 anni a Sergey Bubka in occasione del meeting indoor di Donetsk e ha vinto 21 gare su 22 aggiudicandosi per il quinto anno consecutivo la Diamond League, il terzo titolo europeo all’aperto a Zurigo  e la Continental Cup.

Il campione transalpino ha iniziato la stagione saltando 5.93 nel Dicembre 2013. Il suo incredibile stato di forma gli ha permesso di battere due volte il record francese con 6.04 e 6.08 in due meeting francesi prima dell’impresa record di Donetsk. Nel tentare l’assalto alla quota di 6.21 dopo aver centrato il record si è procurato un infortunio al piede che lo ha costretto a rinunciare ai Mondiali Indoor di Sopot.

Ha debuttato nella stagione all’aperto con un successo nella tappa della Diamond League di Shanghai con 5.92. Grazie ai successi di Eugene, Oslo, Losanna e Parigi Lavillenie ha messo in cassaforte il quinto successo nella Diamond League.

Agli Europei di Zurigo ha vinto il suo terzo titolo continentale con 5.90 battendo il secondo classificato di 20 centimetri. Tre settimane dopo ha vinto la finale della Diamond League a Bruxelles migliorando di un centimetro la migliore prestazione mondiale dell’anno all’aperto con 5.93. Ha concluso la sua stagione vincendo la Continental Cup di Marrakesh con 5.80 contribuendo al trionfo della squadra europea.

“Questa stagione non avrebbe potuto andare meglio per me. E’ stata una stagione da sogno. Voglio godermi questo momento e ringraziare la famiglia dell’atletica. Il record del mondo ha contribuito alla vittoria. Non sono stato bravo come Valerie che ha vinto tutte le gare ma vincere 21 gare su 22 non è male in una specialità imprevedibile come il salto con l’asta”, ha detto Lavillenie.

Adams ha portato la sua striscia vincente a 56 gare e ha difeso il titolo mondiale indoor a Sopot con 20.67, il miglior risultato del 2014 considerando sia i risultati indoor che quelli outdoor. Nel corso dell’estate ha conquistato la Diamond League vincendo tutte le sette gare in programma e i Giochi del Commonwealth. Ha debuttato nela stagione all’aperto con 20.20 nella tappa inaugurale della Diamond League con 20.20 prima di aggiudicarsi le tappe di Roma, New York, Losanna e Montecarlo. Dopo aver conquistato il suo terzo titolo ai Giochi del Commonwealth con 19.88. Adams ha coronato la sua perfetta stagione vincendo a Bruxelles con 20.59m, migliore prestazione mondale dell’anno. Nel 2014 è rimasta imbattuta in 14 gare portando la sua striscia vincente a 56 gare senza sconfitte dall’Agosto 2014.

“E’ la ciliegina sulla torta per me. E’ stato un anno difficile a causa di una serie di infortuni ma sono orgogliosa di aver vinto per la Nuova Zelanda e l’Oceania. E’ uno sport molto faticoso ma amo la mia specialità. Amo gareggiare e sono forte mentalmente”, ha detto Valerie Adams.

Il Premio di Rising Stars dell’anno è andato alla diciassettenne britannica Morgan Lake, vincitrice ai Mondiali Juniores di Eugene nell’eptathlon e nel salto in alto malgrado gareggi ancora nella categoria allievi, e all’ostacolista francese Wilehlm Belocian, campione mondiale juniores dei 110 ostacoli a Eugene con 12”99, primo tempo della storia sotto i 13 secondi per un atleta della categoria juniores.

Il Premio “Distinguished Career Award” è stato vinto dal discobolo lituano Virgilius Alekna, due volte campione olimpico nel 2000 e nel 2004 e due volte iridato nel 2003 e nel 2005 e campione europeo nel 2006 in una carriera lunghissima durata 21 anni e terminata quest’anno con i Campionati Europei.

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SI TERRA’ DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017 A MILANO LA TERZA EKIRUN
STEFANO VELATTA TOP RUNNER DELLA COAST TO COAST 59KM
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE