SARA’ LA 100 KM DEL PASSATORE AD ASSEGNARE IL TITOLO MASTER ASSOLUTO PER LA 100KM SU STRADA

La Federazione Italiana di Atletica Leggera ha deciso che sarà la 43^ 100 Km del Passatore (30-31 maggio) ad assegnare i titoli nazionali assoluti e master della specialità 100 km su strada. È la quattordicesima volta che accade: in passato, infatti, la ‘Firenze-Faenza’ aveva svolto tale compito nelle edizioni comprese tra 1999 e 2006, quindi in quelle dal 2008 al 2013. La decisione è stata particolarmente apprezzata dall’Asd 100 Km del Passatore.

“Siamo molto soddisfatti di questa assegnazione da parte della Fidal, che ringraziamo di cuore – afferma il neo presidente Giordano Zinzani –, a conferma del positivo lavoro svolto nell’ultima edizione della corsa, così come nelle precedenti, da parte degli oltre 500 volontari e relative associazioni, impegnati con noi, con le istituzioni e le imprese partner, ad allestire una manifestazione sportiva e sociale insieme, con passione, spirito di sacrificio e gratuità”. “Il successo della ‘Cento’ – conclude Zinzani – è soprattutto merito loro, oltre che, naturalmente, degli atleti partecipanti a questa corsa davvero unica. Grazie Fidal, grazie a tutti. E ora di nuovo al lavoro”.

La fase organizzativa sta procedendo a pieno ritmo, in collaborazione con gli enti ‘storici’ (Consorzio Vini di Romagna, Società del Passatore, Uoei, Admo), i Comuni di Firenze, Faenza, Fiesole, Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella e le aziende partner (Banca di Romagna – Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena, Banca CR Firenze, Fondazione Banca del Monte Cassa di Risparmio, Antarex, Coop Adriatica, Friliver-Bracco, Decathlon, Hera, Moreno Motor Company, Natura Nuova e lo sponsor tecnico Saucony), con le quali si stanno definendo i relativi accordi.

Intanto, sono state aperte le iscrizioni che, a duecento giorni dalla partenza, hanno raggiunto in pochi giorni le 150 adesioni, tra cui quelle di 20 donne e dei primi 10 atleti provenienti dall’estero: Australia, Belgio, Gran Bretagna, Russia, Stati Uniti e Svezia. I promotori puntano a superare la media-iscritti dell’ultimo decennio (oltre 1.500 atleti), anche se l’elevata partecipazione all’edizione 2014 (2.198 partenti, di cui 1.738 arrivati) fa sperare in qualcosa di più. Fino al 15 gennaio 2015, la quota d’iscrizione è pari a 50,00 € (comprensiva di 10,00 € di cauzione per il chip control); dal 16 gennaio al 15 aprile 2015 salirà a 65,00 €, mentre per gli atleti che si registreranno dal 16 aprile al 20 maggio 2015, ultimo giorno per iscriversi, la quota raggiungerà gli 85,00 €.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado