FILIPPO TORTU PREMIATO DALL’ATLETICA RICCARDI

Filippo Tortu premiato
dal Presidente della Riccardi
Renato Tammaro (Foto Mario Grassi)
Filippo Tortu ha ricevuto il Premio Fair Play dell’Atletica Riccardi presso la sede sociale della società milanese, laureatasi Campione d’Italia lo scorso Settembre all’Arena Civica Gianni Brera.
di Diego Sampaolo

 
 
 
 
Il velocista di Besana Brianza, figlio d’arte di Salvino Tortu, 15 volte campione Italiano sui 60, 100 e 200 metri e pluri primatista italiano nella categoria master e fratello minore di Giacomo Tortu, finalista agli Europei Under 23 nella staffetta 4×100, è stato uno dei grandi protagonisti dell’atletica giovanile italiana in occasione dei Trials Olimpici Giovanili di Baku dove ha vinto i 200 metri in un uno strepitoso record personale di 21”54 che gli ha permesso di staccare il biglietto per le Olimpiadi Giovanili di Nanchino. Sui 100 metri si è classificato terzo in 10”71 sfiorando di un centesimo di secondo la qualificazione. Per qualificarsi serviva arrivare tra i primi due. Filippo ha successivamente migliorato il suo record con 21”42 vincendo il titolo italiano allievi a Rieti a fine Giugno.

In terra cinese il giovane sprinter della Riccardi è stato lo sfortunato protagonista di una semifinale conclusa con la qualificazione per la finale con il nuovo record personale migliorato di quattro centesimi di secondo con 21”38 ma con una caduta sulla linea d’arrivo che gli ha causato una doppia frattura a radio e ulna in entrambe le braccia e la conseguente operazione. Alle Olimpiadi Filippo è diventato il più giovane atleta nella storia della Riccardi a gareggiare alle Olimpiadi. 

Per la forza di volontà e la determinazione e il sorriso con la quale ha superato le cure post-operatorie la Riccardi ha voluto premiare lo sfortunato sprinter che ha potuto riprendere gli allenamenti in vista di un’altra importante stagione che lo attende nel 2015.

“E’ stata una stagione memorabile dove è andato tutto ben oltre le aspettative. Mi aspettavo al massimo di poter scendere sotto gli 11 secondi sui 100 metri e sotto i 22 secondi sui 200 metri. Ai Trials di Baku non ero tra i favoriti. Dopo il terzo il posto sui 100 metri ho deciso di provare a giocarmi la qualificazione sui 200 e sono riuscito a ottenere il pass per le Olimpiadi. Al di là delle gare l’esperienza in nazionale è stata straordinaria. In Cina ho gareggiato per la prima volta all’estero in un posto bellissimo. Ho potuto stringere amicizie con i miei compagni di nazionale. In particolare ho legato con Tobia Bocchi (medaglia d’argento nel salto triplo a Nanchino). Ho condiviso l’esperienza del villaggio olimpico con ragazzi di altre discipline sportive”.

Filippo, emerso sulla ribalta nazionale in occasione del successo ai Campionati Italiani cadetti di Jesolo sugli 80 metri in un eccellente record personale di 9”09 nel Settembre 2013, ha vinto due titoli nazionali sui 60 metri indoor in 6”95 a Ancona e sui 200 metri all’aperto a Rieti al primo anno nella categoria allievi.

“Mi alleno quattro/cinque volte alla settimana sulla pista di Besana Brianza con il mio compagno di allenamenti Stefano Rodella sotto la guida di mio padre. Anche Rodella ha migliorato i suoi record personali in questa stagione (10”73 sui 100 e 21”78 sui 200). Ho iniziato con l’atletica a sei anni con i corsi di avviamento a Besana Brianza. Mi sono avvicinato allo sprint seguendo l’esempio di mio padre e di mio fratello”

“Desidero ringraziare la Riccardi per il Premio Fair Play. Non mi aspettavo di poter ricevere un tale riconoscimento. Ora è tutto a posto con l’infortunio. In Dicembre dovrò sottopormi ad un’operazione per rimuovere la placca di metallo ma ho potuto riprendere con gli allenamenti. I Mondiali allievi di Calì saranno l’obiettivo per il 2015.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado