DANILO GOFFI CONFERMA I SUOI OBIETTIVI ALLA MARATONA DI NEW YORK

Anche quest’anno la Maratona di New York parla italiano: Danilo Goffi, Campione Italiano in carica sulla distanza, concede il bis nella Grande Mela migliorando la prestazione dello scorso anno.
In condizioni meteo avverse e di gran lunga peggiori rispetto al 2013, il portacolori del Monza Marathon team a.s.d. si è migliorato di 2’40”: 2:19’43” il suo crono finale.
Il freddo e il vento forte e contrario non gli hanno impedito di centrare gli obiettivi della partenza: primo master; primo italiano; primo europeo; e 15.esimo assoluto al traguardo.

Il tutto, a un mese e un giorno dal compimento dei 42 anni – e, tolto  Meb Keflezighi, classe 1975, l’età media di chi lo ha preceduto è di 30 anni. “Sono contento”, la sua prima dichiarazione a caldo. “Ho corso bene di gambe e soprattutto di testa. Per non bruciarmi, ho lasciato il treno dei più veloci al sesto km; ho visualizzato nella mia mente la gara, passo dopo passo, per arrivare in progressione al traguardo.” Nessun rimpianto quindi per la prestazione odierna; non manca invece un pensiero ai recenti Campionati Europei di Zurigo: Danilo sapeva di stare bene, e New York, gara con un percorso non certo facile corsa oggi con clima sfavorevole, ne è la dimostrazione. Se vi avesse preso parte in una condizione simile…

Lascia un commento

Freelifenergy
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
Corsa e metodo brucia grassi
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video