KIMUTAI E WANJiKU VINCONO LA GREAT BIRMINGHAM RUN

Joel Kimutai e Poline Wanjiku hanno vinto a sorpresa la mezza maratona di Birmingham battendo i favoriti della vigilia Emmanuel Bett e Linet Masai.
di Diego Sampaolo

In una giornata condizionata dal vento Kimutai ha migliorato di quasi un minuto il suo record personale con 1’01”39” sul difficile percorso collinare della città delle West Midlands. Bett è finito staccato staccato di quasi un minuto in 1h02’33”. Terzo posto per Elroy Gelant in 1h03’17.

Wanjiku, vincitrice all’ultima mezza maratona di Varsavia in 1h09’16”, ha piazzato l’allungo decisivo nelle fasi finali della gara che le ha permesso di superare la campionessa del mondo dei 10000 metri di Berlino 2009 e quattro volte medagliata dei mondiali di cross Linet Masai e l’argento dei Giochi del Commonwealth 2010 sui 10000 metri Doris Chengeywo. Wanjiku ha tagliato il traguardo in 1h10’48” precedendo Chengeywo (1h11’29”) e Masai (1h11’48”). Nono posto dell’azzurra Emma Quaglia in 1h15’47”

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto