CABASSI E DAL MAS HANNO VINTO LA 27A MARATONA D’ITALIA

Pietro Cabassi, trentasettenne avvocato di Parma, e la trentanovenne bellunese di Ponte alle Alpi, Paola Dal Mas hanno vinto la 27ª Maratona d’Italia, coprendo il tracciato di 42,195 km da Maranello a Carpi (via Formigine, Modena e Soliera) rispettivamente in 2:41’06” e 2:48’30”. In entrambi i casi si è trattato di vittorie solitarie, maturate sul ritmo. Per la Dal Mas, che ha migliorato il primato personale (precedente: 2:52’01”, Reggio Emilia 2013, settima classificata), anche la soddisfazione di giungere quinta assoluta sul traguardo di piazza Martiri, preceduta solo dai primi quattro uomini.

La gara è stata condizionata dall’umidità e dalla temperatura elevata.


Starter della gara i sindaci di Maranello, Massimiliano Morini, e di Carpi, Alberto Bellelli (sindaco con delega allo sport), che ha poi effettuato anche le premiazioni assieme a Giorgia Bertani, assessore all’ambiente del comune di Formigine, e Nicola Montone, assessore allo sport del comune di Maranello. 

Risultati

Mezza maratona

(partiti: 711; arrivati: 703)

Uomini – 1. Matteo Gobbo (Atl. Riviera del Brenta) 1:10’47”; 2. Giorgio Zanta (GS Aristide Coin VE) 1:11’30”; 3. Gabriele Colantonio (SS La Fratellanza MO) 1:12’51”;

Donne – 1. Cristina Fabbri (G.S. Il Fiorino) 1:16’46”; 2. Elena Fratus (Atl. Porto Torres) 1:25’12”; 3. Anna Maino (Monza Marathon Team) 1:29’33”;

Maranello – Soliera (32,7 km)

(partiti: 319; arrivati: 302)

Uomini – 1. Gianmarco Pitteri (Pool Sport Trieste) 2:02’16”; 2. Hermann Achmuller (ASV) 2:08’53”; 3. Sandro Calori (Acquadela Bologna) 2:11’02”;

Donne – 1. Elena Neri (Pol.Madonnina) 2:21’07”; 2. Monica Baccanelli (Atl. Gavardo ‘90) 2:27’24”; 3. Marcella Giana (GSA Cometa) 2:28’45”;

Maratona

(partiti: 585; arrivati: 570 )

Uomini – 1. Pietro Cabassi (Circolo Minerva PR) 2:41’06”; 2. Luca Nascimbeni (Sportler Team) 2:42’51”; 3. Maurizio Dall’Ovo (Circolo Minerva PR) 2:44’34”;

Donne – 1. Paola Dal Mas (Libertas Porcia) 2:48’30”; 2. Gloria Giudici (Atl. Rovellasca) 2:54’49”; 3. Ilaria Aicardi (Atl.Reggio) 2:59’45”.

Maratona diversamente abili

(partiti: 48; arrivati: 29)

Uomini – 1. Giordano Tomasoni (Pol. Disabili Valcamonica) 1:05’01”; 2. Claudio Conforti (Team MTB Bee Bike-Bergamo) 1:11’22”; 3. Cristiano Picco (libero) 1:11’28”;

Donne – 1. Francesca Porcellato (Apre Olmedo) 1:18’44”; 2. Mirjana Ruznjak (Bike Club Pula – Croazia) 1:30’05”; 3. Sara Valenti (Apre Olmedo) 2:02’59”;

Skating marathon

(partiti: 15; arrivati: 15)90

Uomini – 1. Mirko Rimessi (Di Body Powerslide Italian Inline Team) 1:09’38”; 2. Davide Ghiotto (Di Body Powerslide Italian Inline Team) 1:09’39”; 3. Piergiuseppe Pantiri (libero) 1:17’37”;

Donne – 1. Desiana Caniatti (Di Body Powerslide Italian Inline Team) 1:18’05”; 2. Monica Cais (Invikta Skate) 1:37’13”;




Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni