CABASSI E DAL MAS HANNO VINTO LA 27A MARATONA D’ITALIA

Pietro Cabassi, trentasettenne avvocato di Parma, e la trentanovenne bellunese di Ponte alle Alpi, Paola Dal Mas hanno vinto la 27ª Maratona d’Italia, coprendo il tracciato di 42,195 km da Maranello a Carpi (via Formigine, Modena e Soliera) rispettivamente in 2:41’06” e 2:48’30”. In entrambi i casi si è trattato di vittorie solitarie, maturate sul ritmo. Per la Dal Mas, che ha migliorato il primato personale (precedente: 2:52’01”, Reggio Emilia 2013, settima classificata), anche la soddisfazione di giungere quinta assoluta sul traguardo di piazza Martiri, preceduta solo dai primi quattro uomini.

La gara è stata condizionata dall’umidità e dalla temperatura elevata.


Starter della gara i sindaci di Maranello, Massimiliano Morini, e di Carpi, Alberto Bellelli (sindaco con delega allo sport), che ha poi effettuato anche le premiazioni assieme a Giorgia Bertani, assessore all’ambiente del comune di Formigine, e Nicola Montone, assessore allo sport del comune di Maranello. 

Risultati

Mezza maratona

(partiti: 711; arrivati: 703)

Uomini – 1. Matteo Gobbo (Atl. Riviera del Brenta) 1:10’47”; 2. Giorgio Zanta (GS Aristide Coin VE) 1:11’30”; 3. Gabriele Colantonio (SS La Fratellanza MO) 1:12’51”;

Donne – 1. Cristina Fabbri (G.S. Il Fiorino) 1:16’46”; 2. Elena Fratus (Atl. Porto Torres) 1:25’12”; 3. Anna Maino (Monza Marathon Team) 1:29’33”;

Maranello – Soliera (32,7 km)

(partiti: 319; arrivati: 302)

Uomini – 1. Gianmarco Pitteri (Pool Sport Trieste) 2:02’16”; 2. Hermann Achmuller (ASV) 2:08’53”; 3. Sandro Calori (Acquadela Bologna) 2:11’02”;

Donne – 1. Elena Neri (Pol.Madonnina) 2:21’07”; 2. Monica Baccanelli (Atl. Gavardo ‘90) 2:27’24”; 3. Marcella Giana (GSA Cometa) 2:28’45”;

Maratona

(partiti: 585; arrivati: 570 )

Uomini – 1. Pietro Cabassi (Circolo Minerva PR) 2:41’06”; 2. Luca Nascimbeni (Sportler Team) 2:42’51”; 3. Maurizio Dall’Ovo (Circolo Minerva PR) 2:44’34”;

Donne – 1. Paola Dal Mas (Libertas Porcia) 2:48’30”; 2. Gloria Giudici (Atl. Rovellasca) 2:54’49”; 3. Ilaria Aicardi (Atl.Reggio) 2:59’45”.

Maratona diversamente abili

(partiti: 48; arrivati: 29)

Uomini – 1. Giordano Tomasoni (Pol. Disabili Valcamonica) 1:05’01”; 2. Claudio Conforti (Team MTB Bee Bike-Bergamo) 1:11’22”; 3. Cristiano Picco (libero) 1:11’28”;

Donne – 1. Francesca Porcellato (Apre Olmedo) 1:18’44”; 2. Mirjana Ruznjak (Bike Club Pula – Croazia) 1:30’05”; 3. Sara Valenti (Apre Olmedo) 2:02’59”;

Skating marathon

(partiti: 15; arrivati: 15)90

Uomini – 1. Mirko Rimessi (Di Body Powerslide Italian Inline Team) 1:09’38”; 2. Davide Ghiotto (Di Body Powerslide Italian Inline Team) 1:09’39”; 3. Piergiuseppe Pantiri (libero) 1:17’37”;

Donne – 1. Desiana Caniatti (Di Body Powerslide Italian Inline Team) 1:18’05”; 2. Monica Cais (Invikta Skate) 1:37’13”;




Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
20^Maratona di Pisa: tutti stranieri i quattro vincitori
1° Maratona di Catania al via: sono pochi, ed è già polemica
Aperta la 20^ Maratona di Pisa dei record