FANTASMI ALLA DEEJAY TEN…MA CHI HA VINTO?

Per favore togliete questa foto da internet? Non la sopporto. Non è corretta. Sono state fantasmi in gara.

A quanto pare hanno tagliato il traguardo per primi Anna Incerti e Andrea Lalli. foto, premiazioni, congratulazioni. E poi? Spariti. Dove sono in classifica?

Dove sono tutte le ragazze professioniste qui in questa foto di Valentino Capasso? Atleti ed atlete che avrebbero gareggiato senza alcuna autorizzazione. Ma se lo sono chiesto se potevano prendere il via? Conoscono i regolamenti?

Tra domenica sera e lunedì mattina per fare i miei articoli ho invano cercato su tanti siti chi fosse il vero vincitore. Non sono riuscito a capirlo. Poi ho capito qualche ora dopo che è stato creato un pasticcio tutto all’italiana, una gara dichiarata Fidal Regionale che fa correre gli atleti Assoluti. Regolamenti calpestati, tasse e migliaia di euro evitati. Errore o falsità? Malafede o…scusate ci siamo sbagliati?

Sulla mia personale pagina facebook da ieri un’accesa discussione si intreccia sulla vicenda, su uno sponsor assai potente che comunque ha voluto lì i suoi atleti in bella mostra sembra senza voler top atleti seguiti di altri brand sportivi.

Insinuazioni e malumori. C’è chi dice che il tutto verrà sanzionato, anche con delle squalifiche. Forse. E anche speriamo. Perchè se ci sono delle regole è giusto che vengano rispettate, perchè deve essere così per tutti.

Nel tranello del ‘scompare dalla classifica’ è caduta anche la Fidal con il suo comunicato ufficiale ad oggi ancora invariato e con nessuna modifica.

Intanto penso al bravo, ma povero, Salvatore Gambino arrivato quarto dopo i professionisti in 32’15” che invece effettivamente è il primo vero e grande vincitore. Idem per la prima ‘vera’ donna, Simona Baraccetti che ha chiuso in 37’36”. Hanno gareggiato, hanno dato tutto, non hanno visto il podio e la fascia sulla finish-line. Forse hanno anche pagato la quota d’iscrizione, ma niente foto per loro, niente applausi e nessuna coppa da portare a casa. Se ai runner della domenica…togliete anche queste piccole cose calpestando le regole…

Infine una piccola cosa. Perchè da dieci giorni si dice che sono 20mila i partecipanti? Il computo ufficiale parla di 17.200 persone, un bel po’ meno dei 20mila annunciati. Tremila persone…dove sono finite? Non sono poche…forse tolte dalla classifica come i grandi campioni? E’ importante questa differenza, perché qui a Milano hanno corso fin troppi fantasmi.

Nel 2013 alla 10km competitiva furono 1800 i classificati, quest’anno sono stati 1300…un buon 30% in meno. Forse anche i podisti stanno capendo che domenica in giro per l’Italia c’erano gare decisamente migliori. E più serie.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto