INCREDIBILE 800 METRI AI GIOCHI ASIATICI

Incredibile esito nelle finali degli 800 metri agli Asian Games di Incheon. Nella gara femminile la kazka Margrita Mukasheva, campionessa in carica campionessa mondiale universitaria, ha trionfato in un eccellente 1’59’02 (record dei campionati) battendo la primatista indiana Tintu Luka che ha stabilito il secondo miglior tempo della sua carriera con 1’59”19 dopo essere passata in testa ai 400 metri in 57”06 con la sua solita gara di testa. La cinese Zhao Jing ha migliorato il suo record personale di due minuti con 1’59”48.
di Diego Sampaolo

Gara pazzesca negli 800 metri maschili dove il saudita Abdulaziz Mohaemed, Musaeb Balla del Qatar e Abraham Rotich terminano nell’orine ai primi tre posti ma vengono squalificati tutti (Abdulaziz per aver spinto un avversario nel primo giro, Balla e Rotich per invasione di corsia) ! Il successo è andato così all’iraqeno Adnan Taess Akkar in 1’47”48 dopo che aveva finito la gara ad un secondo da Mohamed

Nella marcia 50 km il giapponese Takayuki Tanii ha conquistato il successo battendo il record dei Giochi Asiatici di 3h40’19 battendo Chilsung Park (3h49’15) e il cinese Wang Zhengdon (3h50’52”)

La finale del giavellotto molto combattuta ha visto la vittoria della cinese Zhang Li con un eccellente 65.47m (con un miglioramento di 73 cm rispetto al suo precedente personale) davanti alla connazionale Li Lingwei (61.47).

La Cina è salita sul gradino più alto del podio con Wu Shijao che ha vinto nettamente i 100 ostacoli in 12”72. Il quatariota Femi Ogunode ha centrato la doppietta vincendo i 200 metri in 20”14 dopo aver vinto i 100 metri in 9”93 (quinto miglior tempo dell’anno). Kemi Adekoye, vincitrice nella tappa della Diamond League a Doha sui 400 ostacoli, si è imposta nella finale in 55”77 dopo che in semifinale aveva fatto registrare il record dei Giochi in semifinale in 55”09. La campionessa olimpica Olga Rypakova ha vinto il secondo oro per il Kazakistan della quarta giornata, terzo successo della sua carriera ai Giochi Asiatici dopo gli ori nell’eptathlon nel 2006 e nel triplo nel 2010. Il giapponese Akihiko Ushiro si è aggiudicato il titolo del decathlon con 8088 punti battendo l’uzbeko Leonid Andreev (campione mondiale junires) che ha battuto il suo record personale con 7879 punti

Lascia un commento

Freelifenergy
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
Corsa e metodo brucia grassi
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video