DALLE MONTAGNE ALLA SARDEGNA, RENE’ CUNEAZ VINCE LA MADDALENA CAPRERA HALF MARATHON

L’arrivo del vincitore Cuneaz – Ph. Organizzazione
Dalla Valle d’Aosta per trionfare sulle strade sarde. René Cuneaz ha vinto la seconda edizione della Maddalena Caprera Half Marathon – Trofeo Garibaldi.
Ventisei anni, ex sciatore di fondo, Cuneaz si è proposto all’attenzione generale la scorsa primavera, a Milano, laureandosi vice campione italiano assoluto di maratona all’esordio sulla distanza. Oggi, sull’affascinante percorso che ha collegato La Maddalena e Caprera, non ha avuto rivali. Per lui, un tempo finale di 1h15’20”.
Sul podio anche Cristian Cocco secondo (e miglior sardo) in 1h19’58”, e Stefano Ricci, terzo in 1h20’40”. In campo femminile, vittoria di Barbara Ottelli che, in 1h34’33”, ha preceduto Leonarda Cantara (1h42’49”) e Sabina Cangiamila (1h43’42”).

“E’ stata una splendida giornata – spiega l’ex campione azzurro, Salvatore Bettiol, responsabile organizzativo dell’evento, che comprendeva anche una prova a carattere non competitivo sulla distanza di 10 km -. Devo ringraziare tutti: i miei collaboratori abituali arrivati con me dal Veneto, ma anche i tanti volontari locali. La Sardegna è bellissima e ospitale. Vogliamo allargare i confini dell’evento: nel 2015 la gara diventerà internazionale”.
La mezza maratona è partita da Piazza Umberto I, nel centro storico della Maddalena, (partenza alle 9 da Piazza Umberto I), e si è sviluppata in direzione dell’isola di Caprera, dove gli atleti sono giunti dopo aver attraversato il ponte che collega le due principali isole dell’arcipelago.
I pini di Caprera, l’isola dove trascorse gli ultimi anni della sua vita Giuseppe Garibaldi, hanno accompagnato la corsa sino a Cala Portese e alla spiaggia dei Due Mari. Da qui, il rientro verso la Maddalena. Mare, rocce e macchia mediterranea hanno fatto da cornice alla gara in un contesto altamente suggestivo.
Un successo che ha bissato il bell’esordio del 2013. E ora l’attenzione di Salvatore Bettiol e della Bettiol Sports Events si sposta sulla Treviso Half Marathon, la nuova mezza maratona del capoluogo della Marca, il cui attesissimo debutto avverrà domenica 12 ottobre. Oltre 1.800, ad oggi, gli iscritti. Un successo annunciato.
CLASSIFICHE. Uomini:1. Renè Cuneaz (Cus Pro Patria Milano) 1h15’20”, 2. Cristian Cocco (Pod. Amatori Olbia) 1h19’58”, 3. Stefano Ricci 1h20’40”, 4. Matteo Malinverno (Gsa Cometa) 1h22’44”, 5. Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate M.se) 1h25’02”, 6. Marcello Serra (Sardegna Karalis Sport) 1h25’32”, 7. Marco Cattaneo (Azzurra Garbagnate M.se) 1h25’46”, 8. Stefano Tettamanti (Azzurra Garbagnate M.se) 1h26’32”, 9. Pasquale Razionale (Azzurra Garbagnate M.se) 1h26’47”, 10. Stefano Demuru (Azzurra Garbagnate M.se) 1h27’02”. Donne:1. Barbara Ottelli (Cus Brescia) 1h34’33”, 2. Leonarda Cantara (Atl. Ozieri) 1h42’49”, 3. Sabina Cangiamila (Azzurra Garbagnate M.se) 1h43’42”, 4. Sonia Loddo (Running Lanusei) 1h47’10”, 5. Marisa Cau (Gruppo Pol. Assemini) 1h47’19”, 6. Sonia Sorano (Santo Stefano 99) 1h47’50”, 7. Daniela Margherita Casandra (Circ. Sport. Atl. Amatori) 1h48’10”, 8. Manuela Musu (Atl. Monteponi Igle) 1h48’25”, 9. Damiana Deiana (I Guerrieri del Pavone) 1h49’40”, 10. Paola Cintio 1h51’11”.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Monte Rosa Walser Trail 2018. – Numeri e livello per un edizione sempre più internazionale
22 Settembre, nasce il Trieste Urban Trail
Convocati gli azzurri per i mondiali 100km. Però manca…
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni
#Pastaparty con Davide Beccaro di Sziols, occhiali per l’outdoor con caratteristiche molto speciali