IL VOLO DI VOLODJA: LA STORIA DI JASCENKO, VENTRALISTA E CAMPIONE LEGGENDARIO

E’ uscito suMiraggi Edizioni, casa editrice indipendente di Torino, “Il volo di Volodja”, di Giuseppe Ottomano e Igor Timohin. Il libro racconta la parabola umana e sportiva di Vladimir Jascenko, il campione di salto in alto russo conosciuto per il suo record del mondo in stile “ventrale” quando ormai si era affermato lo stile fosbury. Il racconto percorre la sua breve ma luminosa carriera, culminata appunto in un record del mondo a Milano (235 cm) nei campionati euroepi indoor e interrotta per un grave infortunio, a seguito del quale l’atleta sprofondò nell’alcolismo che lo condusse alla morte, avvenuta in condizioni di estrema indigenza all’età di 40 anni.

Bellissimo, talentuoso e anticonformista, Volodja non solo fu un grande protagonista dell’atletica mondiale, ma anche un personaggio fuori dai rigidi schemi dell’Urss brežneviana, che emerse in tutta la sua fragilità di fronte ad un grande sogno spezzato.

Il romanzo-biografia del leggendario atleta nasce dalle penne di Giuseppe Ottomano, appassionato di storia sportiva, e di Igor Timohin, ora a Zaporož’, la città di Jaščenko, nel 2009 ha pubblicato in Ucraina il romanzo “Sektor Vysotu”, anch’esso dedicato a Vladimir Jaščenko. La prefazione è di Franco Bragagna e il libro contiene un ricordo del  Prof. Carlo Vittori.
“Il volo di Volodja” è già disponibile in libreria, per maggiori informazioni, il sito della casa editrice Miraggi Edizioni.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre