GELINDO BORDIN ONORA LA MARCA CORRENDO LA PRIMA TREVISO HALF MARATHON.

Gelindo Bordin Ph. Organizzazione
Da quell’autunno in cui, per la prima volta, un azzurro vinse il titolo olimpico nella maratona, sono trascorsi quasi 26 anni. Ma Gelindo Bordin, che qualcuno all’epoca ribattezzò “Gelindoro”, non ha perso il gusto per la sfida.

L’ex fuoriclasse vicentino – primo nella maratona all’Olimpiade di Seul del 1988, due volte campione europeo ed ex primatista italiano della specialità – sarà al via, il prossimo 12 ottobre, dell’edizione inaugurale della Treviso Half Marathon.

L’annuncio è stato dato ieri sera da un altro grande ex della maratona azzurra, Salvatore Bettiol, organizzatore della 21 chilometri della Marca, in occasione della presentazione della Treviso Half Marathon ai partner che affiancano l’evento.


“Parteciperò alla mezza maratona di Treviso per correre in quella che è ormai diventata la mia terra d’adozione e per avvicinare a questo nuovo evento tutti gli appassionati della corsa che sono stati miei tifosi”, ha commentato Bordin, oggi direttore marketing perfomance di Diadora, storico marchio trevigiano che è anche sponsor tecnico della manifestazione.

A un mese e mezzo dal 12 ottobre, l’interesse per la Treviso Half Marathon è già altissimo: gli iscritti hanno superato quota 1.500 e Bordin non è l’unico nome noto che ha espresso l’intenzione di partecipare alla gara.

Alla presentazione, nella bella cornice dell’Hotel Maggior Consiglio, dove si svolgerà anche l’Expo che precederà la gara, ha svelato di essere in preparazione per la mezza maratona del capoluogo della Marca pure il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo (ieri sera affiancato dall’assessore allo Sport, Ofelio Michielan). Non solo: al via potrebbe esserci anche Silvano Piazza, “primo cittadino” di Silea, l’altro Comune insieme a Carbonera ad essere attraversato dal percorso.

“Lo spirito della mezza maratona è proprio questo: quello di una gara divertente che, con un po’ di preparazione, può essere affrontata da chiunque – ha detto Bettiol -. Non a caso, le mezze maratone rappresentano un fenomeno in grande crescita. A Treviso abbiamo trovato il sostegno e la vicinanza delle amministrazioni comunali, non solo Treviso, Silea e Carbonera, ma anche Casier e Villorba, i cui territori non sono toccati direttamente dalla gara, e di tante aziende. Noi ce la stiamo mettendo tutta. Grazie anche alla Family Run, organizzata insieme a Trevisatletica, contiamo di portare a correre almeno quattromila persone. Ed è solo l’inizio: nel 2015 la Treviso Half Marathon diventerà internazionale e la risonanza turistica sarà ancora maggiore”.

Curiosità: il percorso di gara, tra arte (centro storico di Treviso) e natura (il lungo Sile da Silea alla città), sarà arricchito dal passaggio all’interno del parco della sede della Provincia, al Sant’Artemio. Ultime ore, intanto, per iscriversi, utilizzando la seconda quota agevolata: sino a domenica 31 agosto, il pettorale costerà appena 18 euro. Bella e pure economica.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Presentata la Generali Milano Marathon con Urbano Cairo. T-shirt by Under Armour
E’ da record la 1^ Edizione della Raiffeisen Bank Bucharest MARATHON
Mezza di Treviso tutta italiana: Solone e Boccalini trionfano a tempo di record       
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile