FIRENZE MARATHON COLORA DI VIOLA I SUOI ATLETI PER LA PROSSIMA EDIZIONE

Il capo tecnico perl’edizione 2014. Ph. Organizzazione
Firenze Marathon ufficializza quale sarà il capo tecnico che verrà regalato ai podisti che parteciperanno alla maratona di Firenze edizione numero 31 del prossimo 30 novembre. Il capo tecnico realizzato da Asics viene assegnato, come da tradizione, a tutti coloro che si iscrivono. Quest anno si tratta di una T-Shirt esclusiva a manica lunga, in tessuto tecnico, particolarmente indicata per gli allenamenti del podista nel periodo autunnale e nel periodo invernale. La maglia è definita in ogni minimo particolare, presenta cuciture ribattute per evitare abrasioni, dettagli rifrangenti e inserti in contrasto per un look aggressivo e innovativo.

Ma oltre alle caratteristiche tecniche, di livello assoluto, è il colore il valore aggiunto che caratterizzerà il capo di abbigliamento: un colore viola speciale, davvero inedito, di grande eleganza e forte richiamo emotivo.
Come avviene ogni anno, quindi, i podisti potranno così indossare sia durante la rifinitura pregara, sia nel corso di tutto l’anno, sia negli allenamenti, sia durante le gare, la maglia viola col classico e inconfondibile “logo” di Firenze Marathon. Una marcia in più per fare bene per tutti gli oltre 11mila atletiche saranno in gara il prossimo 30 novembre.
Tra l’altro il colore viola sarà quest’anno anche quello che caratterizzerà anche i 1800 volontari di supportodella manifestazione, che indosseranno una felpa viola con cappuccio, anche questa ovviamene firmata Asics, consolidato sponsor tecnico della manifestazione.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto