EUROPEI DI ZURIGO 2014: ORO ALLA RUSSA ALEMBENKOVA- GIORGI QUINTA

Eleonora Giorgi quinta agli
Europei di Zurigo (Fonte
Colombo/Fidal)
La russa Elmira Alembekova ha conquistato la medaglia d’oro nella 20 km di marcia femminile in 1h27’56” nella gara che ha visto le due azzurre Eleonora Giorgi e Antonella Palmisano piazzarsi rispettivamente al quinto e al settimo posto.
di Diego Sampaolo

 
L’ucraina Lyudmila Olyanovska si è aggiudicata la medaglia d’argento in 1h28’07” precedendo per un secondo in volata sulla campionessa mondiale e europea juniores Anezhka Drahotova. Giorgi è arrivata a venti secondi dalle medaglie in 1h28’28” con un negative split nella seconda metà gara (primi 10 km in 45’06” e seconda metà in 43’22”). Palmisano entra nelle prime otto in settima posizione in 1h28’43”. Federica Curiazzi ha realizzato il suo nuovo record personale con 1h35’48.

La competizione si è accesa al 10 km quando il ritmo è cresciuto notevolmente. Le dodici che compongono il gruppo di testa sono passate a metà gara in 45’05” con la frazione tra il 5 e il 10 km cronometrata in 22’17” dopo un passaggio in 22’48” nei primi 5 km dove Palmisano ha preso l’iniziativa. Al 12 km sono rimaste in nove comprese le azzurre.Palmisano, vincitrice alla Coppa del Mondo 2010 nella gara juniores e terza ai Campionati Europei Under 23 di Tampere 2013, tiene brillantemente la testa della gara. La gara si é decisa al 17 km quando Alembekova ha prodotto l’azione decisiva trascinando con lei Olyanovska e Drahotova. Giorgi ha provato a tenere testa ma non è riuscita a ricongiungersi al terzetto che si sarebbe giocati le medagli, mentre Palmisano si è staccata dopo essere stata nel gruppo di testa nella prima parte della gara. Palmisano, che ha tenuto la testa della gara nella prima parte, ha provato a ridurre il gap di 20 secondi nei confronti della Giorgi

“Il quinto posto non è male ma ci tenevo a regalare al pubblico italiano una medaglia. Purtroppo quando hanno prodotto l’azione decisiva al 16 km non sono riuscita a rimanere attaccata al gruppo di testa. Rimane comunque un anno positivo ricco di soddisfazioni come il record italiano e il quinto posto alla Coppa del Mondo”, ha detto Eleonora Giorgi.

 

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
STELVIO MARATHON SOGNA IN GRANDE PERCORSO GIÀ SEGNALATO E TESTABILE!
DOMENICA 29 OTTOBRE C’E’ LA MEZZA MARATONA D’ITALIA A IMOLA
BRESCIA ART MARATHON 2018: 31 OTTOBRE…ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE