SABATO A ISERNIA TEST ANCHE PER RUGGERO PERTILE E DYLAN TITON

Dylan Titon Ph. Organizzazione
Per uno è un test verso Europei, per l’altro una delle ultime uscite prima della partenza, destinazione Stati Uniti. Ruggero Pertile e Dylan Titon sabato sera saranno al via dei campionati italiani dei 10 chilometri di corsa su strada, in programma a Isernia dalle ore 20. Circa 400 gli iscritti fra le varie categorie, con una folta rappresentanza azzurra.

«Il gruppo che si sta preparando per la maratona del 17 agosto a Zurigo dovrebbe essere al completo» spiega Pertile. «La distanza è corta per le mie caratteristiche, ma la affronto come un test di efficienza: la condizione è in crescita, in queste settimane ho lavorato bene, vediamo cosa succederà».


In Molise, in gara col campione di Assindustria Sport, anche Lalli, Meucci, Pellecchia e Ricatti, tutti convocati per la rassegna continentale. Ma con lui ci sarà pure un suo compagno di squadra in maglia gialloblù: l’azzurrino Dylan Titon, in una delle ultime uscite “italiane”. Dylan ha infatti accettato una borsa di studio sportiva alla Kennesaw State University (situata nella periferia di Atlanta). Il più giovane dei fratelli Titon frequenterà la facoltà di economia “International business” e continuerà a difendere i colori di Assindustria Sport quando sarà in Italia. Segue così le orme della sorella Letizia, che frequenta il terzo anno di studi a New Orleans.

Intanto, lo scorso 29 luglio, Dylan ha ritoccato il suo personale nei 3.000 metri, chiudendo al secondo posto il “Gran premio del mezzofondo”, gara con cui ha concluso la sua stagione su pista correndo in 8’21”54.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
BOLGHERI RUN: UN’EDIZIONE DA TUTTO ESAURITO
Stelvio Marathon 2018, ultimi giorni per iscriversi a quota agevolata e correre su tracciati da favola
ORNA TRAIL, ISCRIZIONI AVANTI A PIENO RITMO
Abbigliamento Accessori Calzature
Tutto sulle nuove adidas UltraBOOST e UltraBOOST X
Correre con il passeggino? Ora è ancora più facile
Da 1 a 21… Ecco la nuova Mizuno Wave Rider