BIRRELL PRAGUE GRAND PRIX, MUTUAI E RONOH SI SFIDANO IN REPUBBLICA CECA

G. Mutai. Ph. Birell Prague Grand Prix
Solo una settimana fa il Keniano Geoffrey Ronoh ha battuto il campione del mondo Wilson Kipsang e la stella della maratona Dennis Kimetto alla Mattoni Olomouc Half Marathon, sebbene avesse iniziato la gara solo come pacemaker. Tornerà in Repubblica Ceca per partecipare ad un’altra gara della RunCzech Running League, la Birell Prague Grand Prix, correndo la 10 Km contro i grandi nomi dell’atletica Keniana. In cima alla lista ci sarà Geoffrey Mutai, il più veloce maratoneta di tutti i tempi. La Birell Prague Grand Prix ha ottenuto il riconoscimento IAAF Gold Label Road Race, il top della categoria delle gare podistiche internazionali.

Nell’ingaggiare atleti d’elite come Geoffrey Mutai, gli organizzatori di RunCzech hanno mantenuto la loro politica di far correre nella RunCzech Running League i migliori corridori al mondo. Il trentaduenne Mutai ha vinto la Boston Marathon nel 2011 con una performance sensazionale, con un tempo di 2:03:02.
Questa è ancora la prestazione più veloce di sempre in una maratona. Tuttavia, poichè il percorso di Boston non è valido per i record, il tempo non è stato omologato. Vincendo a New York lo stesso anno con un tempo record di 2:05:06, il Keniano ha dimostrato che il suo trionfo a Boston non era stato un caso isolato. Nel 2012 ha vinto a Berlino con il miglior tempo dell’anno di 2:04:15, e l’anno seguente ha ottenuto la sua seconda consecutiva vittoria a New York.

La corsa ce l’ho nel sangue” ha detto una volta Geoffrey Mutai. Perfino da bambino lo sport lo affascinava: ha raccontato al settimanale Keniano “The Nation” che a 10 anni aveva pagato cinque scellini keniani per andare con un amico in una città vicina a vedere in una televisione in bianco e nero i Giochi Olimpici del 1992. Ha inizato a correre alle scuole elementari, prendendo quindi parte alle gare scolastiche all’età di 12 anni. “Mi allenavo ogni giorno, anche a quell’età. Non mi sento bene se non corro.” Il maratoneta più veloce di tutti i tempi farà il suo debutto in una corsa su strada della Repubblica Ceca.

Il miglior tempo di Mutai in una 10 Km è di 27:19, una performance da classifica mondiale, ma la gara a Praga il 6 settembre non sarà assolutamente per lui una passeggiata. Tra i sui rivali ci sarà Geoffrey Ronoh, che ha vinto la Olomouc Half Marathon a giugno partecipando come pacemaker per il suo amico e compagno di allenamenti Wilson Kipsang. Questo ragazzo ha sorpreso tutti superando allo sprint il detentore del record del mondo e vincendo con il tempo di 60:17. Jana Moberly, la coordinatrice degli atleti professionisti di RunCzech, parlando con Ronoh prima della gara, lo invitò a seguire l’esempio di Kipsang dicendogli: “se corri bene come lui, noi avremo te nella prossima gara, e non come pacemaker, ma come professionista.” Con solo una gara da professionista all’attivo prima di Olomouc, la maratona di Ahmedabad in India nel 2013 con un tempo di 2:15:51, sarà interessante vedere cosa potrà fare Geoffrey Ronoh alla 10 km quando tornerà a Praga. Il suo personale miglior tempo è uno straordinario 28:16, sebbene ottenuto sul percorso della mezza maratona vinta ad Olomouc.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
BOLGHERI RUN: UN’EDIZIONE DA TUTTO ESAURITO
Stelvio Marathon 2018, ultimi giorni per iscriversi a quota agevolata e correre su tracciati da favola
ORNA TRAIL, ISCRIZIONI AVANTI A PIENO RITMO
Abbigliamento Accessori Calzature
Tutto sulle nuove adidas UltraBOOST e UltraBOOST X
Correre con il passeggino? Ora è ancora più facile
Da 1 a 21… Ecco la nuova Mizuno Wave Rider