AZZANNATA DA UN BRANCO DI CANI MENTRE CORREVA, LA BRUTTA DISAVVENTURA DI UNA DONNA INCUBO DI OGNI RUNNER

Andare a correre, allenarsi per una gara o semplicemente per tenersi in forma, un piacere che si è trasformato in un incubo per una donna di 43 anni aggredita da un branco di cani randagi proprio mentre correva al parco della Marcigliana, nei dintorni di Roma.

La donna è stata sorpresa dai cani, uno dei quali molto grosso e aggressivo, che l’hanno azzannata a braccia e gambe senza darle possibilità di fuga.

Solo dopo mezz’ora è intervenuto un ciclista di passaggio allontanando i tre randagi con un bastone e prestando soccorso alla donna, ora in ospedale per curare le numerose ferite.


Già in passato quell’area, molto battuta da runner e appassionati di mountain bike, era stata bonificata da branchi di cani, in seguito a questo episodio è stato istituito un numero di emergenza, disponibile sul sito di Roma Natura, per rendere più veloci i soccorsi, non essendoci una toponomastica precisa nel parco.

Randagismo, animali abbandonati a loro stessi, ma anche un cancello inavvertitamente lasciato aperto o cani a passeggio nei parchi non adeguatamente educati dai padroni possono essere un problema e un pericolo per chi pratica questo tipo di attività all’aria aperta. Nel caso di cani con proprietario è legittimo farlo presente, anche perchè comportamenti di negligenza che possono portare a danni sono passabili di denuncia. 

Più complicato è affrontare randagi, soprattutto in branco, situazione che può portare particolare aggressività: in queste ultime circostanze estreme, per quanto difficile, è importante dimostrare sicurezza e non entrare nel panico, in quanto la paura è percepita dall’animale. 

In caso sfortunato di attacco da proteggere specialmente la gola e concentrarsi sui punti deboli del cane, in particolare il naso.

Andare a correre in compagnia, in zone frequentate e conosciute è un ottimo modo per ridurre al minimo il rischio di questi incidenti.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
L’ultramaratoneta Luisa Zecchino investita mentre si allena. E’ grave.
Svelato percorso e maglia nuova della EA7 ARMANI MILANO MARATHON 2018
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE