GIRO A TAPPE DI USTICA , FABIO REA E FRANCESCA COLAFATI VINCONO LA 3^EDIZIONE

Ph. Organizzazione

Sono Fabio Rea e Francesca Colafati i vincitori della 3° edizione del Giro a Tappe dell’isola di Ustica che si è chiuso ieri. Nessuna sorpresa, dunque, solo conferme. L’atleta della Lazio Runner, dopo aver vinto le prime due tappe (quella di mercoledì e di giovedì), nelle ultime due prove, ha gestito agevolmente il vantaggio sul suo diretto rivale Giuseppe Veletti, cedendo il passo anche domenica (era già accaduto nella tappa precedente) al più tonico e fresco Antonino Muratore dell’Universitas Palermo (impegnato nelle due prove del giro corto) e anche oggi vincitore nel temuto ma affascinante periplo dell’isola. Poker servito invece per la forte atleta della Fidippide Messina giunta anche oggi prima al traguardo, seppur con qualche “fisiologica” sofferenza di troppo. “Per una siciliana – ha affermato Francesca Colafati – vincere in casa propria una manifestazione così importante è davvero una grande soddisfazione, doppia se si pensa che arrivavo da due mesi nel corso dei quali ho avuto qualche problema fisico.

Oggi la tappa più difficile e nella quale ho penato maggiormente – ha sottolineato Francesca – ma adesso si pensa già al Giro delle Isole Eolie” (in programma a settembre n.d.r.). Felicità e tanta soddisfazione anche per l’atleta romano che porta nella Capitale il trofeo di Ustica: “ Si è chiusa oggi – ha sottolineato non senza emozione Fabio Rea – una memorabile settimana di vacanza e sport. Stupenda la natura, selvaggia e affascinante, che ci ha regalato percorsi tecnici e molto impegnativi  facendo da cornice alle nostre gare. Ringrazio tutta l’organizzazione, ma anche la gente di Ustica, sempre calorosa. Adesso torno nella Capitale – ha chiuso Rea –  le ferie sono finite ma non poteva finire meglio con una vittoria di prestigio, che non può far altro che inorgoglirmi”. Nel Giro corto, la vittoria ha arriso ad Antonino Muratore (Universitas Palermo) che ha staccato nel computo delle due prove,  il suo compagno di squadra ma soprattutto coach Gaetano Immesi. Tra le donne, sempre nel giro corto, vittoria della regolarissima Elena Giacoletti (Trinacria Palermo) Due parole anche sulla gara di oggi, chi sperava in una passerella si è ricreduto ben presto, 10, 5 km di pura fatica per un periplo dell’isola che ha regalato, oltre agli impareggiabili panorami della costa “usticense”, anche interminabili salite e qualche tratto in discesa. 57 gli atleti giunti al traguardo con partenza e arrivo dall’Hotel Punta Spalmatore, tra di loro (lo aveva promesso e lo ha puntualmente fatto) anche il Sindaco di Ustica, Attilio Licciardi, di sicuro non un “podista per caso” ma un ottimo atleta, oltre che un ottimo Amministratore locale. “Ustica – ha affermato il primo cittadino  – è stata felice in questa settimana di avere ospitato il giro a tappe, l’isola si è riempita di atleti, accompagnatori e famiglie al seguito, fare turismo è anche questo e noi, come Amministrazione comunale, ci impegneremo a portare avanti e a dare continuità a questa manifestazione”. Al termine le premiazioni, la vera passerella del giro a tappe, premi per tutti, per coloro che hanno corso, che non hanno vinto ma che c’erano e che hanno sudato come i loro compagni più veloci, per chi ha garantito il corretto e sicuro svolgimento della manifestazione e a chi questa manifestazione l’ha supportata con la propria professionalità e con il proprio impegno. L’evento, lo ricordiamo, è stato organizzato  dall’ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia, in stretta collaborazione con il Comune di Ustica, l’Uisp Palermo e Ustica Tour si è occupata degli aspetti logistici legati alla manifestazione. L’appuntamento, che ha tutto il sapore di un amichevole arrivederci, è dunque per il prossimo anno, quando Ustica riaprirà le sue bellezze e il suo calore ai podisti per una nuova avventura a metà tra sport e turismo, il binomio vero vincitore di questa edizione che, un po’ malinconicamente ha chiuso i battenti.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ANNA E LA SUA MARATONA DI VENEZIA: 42K DA CORRERE CON IL SORRISO
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE