6 GIORNI DEL PANTANO, NUOVO PRIMATO FEMMINILE E TUTTI I RISULTATI DI CATEGORIA.

Nella 6 giorni del Pantano trionfano i 722,273 i chilometri di Vasile Frigura, seguito dai 710,683 di Michele Notarangelo. Terzo si è classificato Roldano Marzorati con 641,217 km. Michele Notarangelo è il nuovo campione IUTA della 6 giorni su strada; al secondo posto Roldano Marzorati, al terzo, ex aequo con 570,752 km, Vito Volpe e Massimo Taliani. Questi i campioni di categoria: Michele Notarangelo (MM/40), Salvatore Calandriello (MM/45), Massimo Taliani (MM/50), Roldano Marzorati (MM/55), Vito Volpe (MM/60), Michele Rizzitelli (MM/65), Giuseppe Adriatico (MM/70). Meno combattuta la gara femminile: 1) Angela Latorre, 529,984 km; 2) Angela Gargano, 480,2 km; 3) Marinella Satta, 438,787 km. Angela Gargano è la nuova campionessa IUTA della 6 giorni su strada; al secondo posto Marinella Satta, al terzo Giuliana Montagnin.

Queste le campionesse di categoria: Angela Gargano ( MF/50), Marinella Satta (MF/55). Nella 72 ore, la vittoria è andata all’unica partecipante, Laura Failli, che ha percorso 222,835 km. Nella 48 ore, Luisa Zecchino ha sbranato il suo precedente primato nazionale di 264,555 km, portandolo a 314,496 km, migliore anche di quello ottenuto al coperto da Teresa Nardin nel 2003 di 305,830 km. Al secondo posto Sonia Lutterotti, 254,181 km; al terzo Irene Franculli, 182,201km Luisa Zecchino è la nuova campionessa IUTA della 48 ore su strada; al secondo posto Sonia Lutterotti, al terzo Irene Franculli. Queste le campionesse di categoria: Irene Franculli (SEN/F), Luisa Zecchino (MF/45), Sonia Lutterotti (MF/50) Alla classe della Zecchino ha dovuto inchinarsi anche il forte Nicolangelo D’Avanzo, vincitore della gara maschile con 288,421 km. Al secondo posto Michele D’Errico, 281,539 km; al terzo Donato Velini 263,625 km.  Nicolangelo D’Avanzo è il nuovo campione IUTA della 48 ore su strada; al secondo posto Michele D’Errico, al terzo Donato Velini. Questi i campioni di categoria: Lorenzo Zingaro (MM/35), Nicolangelo D’Avanzo (MM/40), Giuseppe Mangione (MM/50), Michele D’Errico (MM/60), Francesco Capecci (MM/65). Sotto tono la gara della 24 ore. A Eduardo Enrique Aguilar, nato in Nicaragua, passaporto statunitense e residente in Italia, sono bastati 180,544 km per vincere. Al secondo posto Julius Iannitti, 174,72 km; al terzo Erik Panatti, 168,896 km.A Laura Garavaglia ne sono bastati 110,656 km; al secondo posto Nadia Corazza 75,293 km.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Engadiner Sommerlauf, la gara perfetta per la tua maratona autunnale
No Preview
Marcialonga lancia un nuovo contest con Strava per battere ogni record, “Marcialonga Coop fast km”
Zacup 2018- Pasturo (LC) 16 settembre, unica data triplice valenza
Abbigliamento Accessori Calzature
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni