I MEETING INTERNAZIONALI DELLA SETTIMANA E I CAMPIONATI FRANCESI : GATLIN 9″82 SUI 100 A LINZ E ADAMS 20.42 NEL PESO A LUCERNA- BILLAUD EGUAGLIA IL RECORD FRANCESE DEI 100 OSTACOLI

Justin Gatlin ancora veloce: 9″82 a Linz (Fonte Colombo/Fidal)
Grandi risultati sono arrivati dai due meeting di Linz e Lucerna disputati Lunedì e Martedì. Nella città austriaca di Linz si è disputata una bella edizione dei Gugl Games dove l’uomo più veloce della stagione Justin Gatlin ha realizzato il secondo miglior tempo mondiale dell’anno con 9”82 (record del meeting) ottenendo la sua seconda vittoria vittoria consecutiva a Linz. In questa stagione. Nel 2014 Gatlin ha corso più velocemente soltanto a Losanna in occasione del 9”80 realizzato il 3 Luglio. Anche l’altro statunitense Mike Rodgers è sceso sotto i 10 secondi stabilendo il suo miglior tempo stagionale con 9”92. Ryan Bailey ha completato il successo tutto statunitense piazzandosi in terza posizione in 10”12 davanti a Nesta Carter (10”13) e Kim Collins (10”14).
di Diego Sampaolo

Will Claye, argento nel triplo e bronzo nel lungo alle Olimpiadi di Londra 2012, si è imposto nel salto in lungo con 8.19m battendo di quattro centimetri l’altro statunitense Mike Hartfield. La campionessa del mondo dei 60 ostacoli indoor Nia Ali è tornata ad esprimersi su buoni livelli dopo un inizio difficile di stagione vincendo sui 100 ostacoli in 12”80 precedendo la sudafricana Lavonne Idette della Repubblica Domicana (12”86). Sui 100 femminili la sudafricana Carina Horn e la giamaicana Carrie Russell si sono classificate prime a pari merito con lo stesso tempo di 11”21. Sean McLean ha migliorato il suo record personale sui 200 metri con 20”41.

SPITZENLEICHTHLETIKMEETING A LUCERNA: CINQUANTADUESIMA VITTORIA DI VALERIE ADAMS

La fuoriclasse neozelandese Valerie Adams ha ottenuto la sua cinquantaduesima vittoria consecutiva allo Stadio Allmend di Lucerna, non lontano dalla sua sede di allenamento europea di Magglingen. La Adams ha realizzato il miglior lancio di 20.42m, curiosamente la stessa misura con la quale si era imposta due settimane fa in un altro meeting svizzero a Losanna. “E’ stata una gara molto regolare. Sono contenta di come sta andando la stagione dopo un inizio difficile a causa dell’infortunio. Sono contenta di aver gareggiato nella mia seconda patria davanti ai miei fans”, ha detto Valerie Adams

L’altra stella del meeting di ieri sera disputato allo Stadio Allmend era la giovane velocista di Trinidad and Tobago Michelle Ahye, primatista mondiale stagionale con 10”85, ha vinto nel giro di un’ora i 100 metri in 11”09 precedendo la statunitense Tianna Bartoletta (11”20) e i 200 metri con 22”77 (record personale) ma dopo aver tagliato il traguardo sulla distanza più lunga si è toccata la coscia infortunata.

Nei 100 metri maschili l’ex primatista mondiale Asafa Powell è tornato dopo un anno di pausa per doping con un terzo posto sui 100 metri in 10”30 a pari merito con il trinidegno Keston Bledman nella gara vinta dal giamaicano Julian Forte in 10”24 ma Hyman delle Isole Caymane ha fatto meglio nella serie con 10”23.

Grande sorpresa nei 100 ostacoli femminili dove Krsti Castlin si è imposta in 12”82 davanti alal campionessa olimpica Sally Pearson (12”90) e alla campionessa mondiale di Mosca Brianna Rollins (12”95). Non meno inattesa la vittoria dello statunitense Aleec Harris sui 110 ostacoli in 13”28 per due centesimi di secondo sul cubano Orlando Ortega (13”30) e su Shane Brathwaite (13”30).

Nel salto con l’asta la campionessa olimpica Jenn Suhr ha superato quota 4.60 precedendo la beniamina del pubblico svizzero Nicole Buchler che è arrivata a 5 cm dal suo record stagionale superando 4.55.

Buona serata per l’atletica tedesca che ha conquusitato due successi con Christin Hussong che ha realizzato il record nazionale under 23 del giavellotto femminile con 63.34 e e Marie Laurence Jungfleisch che ha superato 1.95 nel salto in alto femminile.

La statunitense Georganne Moline, quinta alle Olimpiadi di Londra, si è aggiudicata i 400 ostacoli in 55”28 davanti alla connazionale Cassandra Tate (55”43).

Campionati francesi: Lavillenie 5.80, Martinot Lagarde 13”10

I Campionati francesi di Reims hanno prodotto risultati di assoluto spessore internazionale grazie ai campioni dell’atletica transalpina che si stanno avvicinando con grandi ambizioni agli Europei di Zurigo. I risultati di maggior spicco sono stati il 5.80 del primatista del mondo del salto con l’asta Renaud Lavillenie, il 13”10 di Pascal Martinot Lagarde nei 110 ostacoli e il record francese eguagliato (12”56) nei 100 ostacoli di Cindy Billaud che ha pareggiato il tempo di Monique Ewanje Epée. Il quattro volte campione europeo dello sprint Christophe Lemaitre ha centrato la doppietta vincendo i 100 metri in 10”14 e i 200 in 20”53. Tra gli altri risultati di spicco vanno sottolineati l’1’45”47 di Pierre Ambroise Bosse sugli 800 metri, il 17.16 di Yohan Rapinier che nel salto triplo ha preceduto Benjamin Compaoré, l’11″06 di Myriam Soumaré sui 100 metri femminili e il 6.86 della campionessa mondiale indoor del salto in lungo Eloyse Lesueur

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
STELVIO MARATHON SOGNA IN GRANDE PERCORSO GIÀ SEGNALATO E TESTABILE!
DOMENICA 29 OTTOBRE C’E’ LA MEZZA MARATONA D’ITALIA A IMOLA
BRESCIA ART MARATHON 2018: 31 OTTOBRE…ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE