BRAVA MAGNANI A MONTREUIL: 4’08″61 SECONDO TEMPO DELLA CARRIERA – IL MEGLIO DELL’ATLETICA INTERNAZIONALE




Margherita Magnani
secondo tempo di sempre a Montreuil
(Fonte Colombo/Fidal)
Bel risultato di Margherita Magnani che al meeting francese di Montreuil non lontano da Parigi ha stabilito con 4’08”61 il suo miglior tempo stagionale e il secondo della sua carriera dopo il primato personale di 4’06”34 stabilito lo scorso anno. Nel corso del 2014 la cesenate aveva realizzato 4’08”81 al meeting di Hengelo. La vittoria è andata alla diciassettenne Coleb Tesfaye che ha stabilito il suo record personale con 4’07”34 precedendo Basu Sado (4’07”59), la norvegese Ingvil Makestad Bovim (4’07”64) e la statunitense Katie Makie (5’08”44)
di Diego Sampaolo

Il risultato di maggior spicco del meeting francese avversato dal freddo e dal maltempo è stao il 10”04 di Tyson Gay alla seconda gara sui 100 metri dopo la squalifica di un anno per doping. Secondo posto del secondo più veloce al mondo di quest’anno Richard Thompson in 10”16. Youseef Al Masrahi ha sfiorato di 12 centesimi di secondo il suo record asiatico sui 400 metri con 44”55. Sanya Richards Ross ha vinto i 400 femminili in 51”12 due giorni dopo la vittoria in Diamond League a Parigi. Il giamaicano Hansle Parchment si è imposto sui 110 ostacoli in 13”33 dopo il clamoroso 12”94 di Parigi. L’ostacolista francese Cindy Billaud si è aggiudicata i 100 ostacoli femminili in 12”79

Gatlin 10”05 a Edmonton
Al 10”04 di Gay ha risposto Justin Gatlin che ha fermato il cronometro in 10”05 con vento contrario di -2.2 m/s a Edmonton, città dell’Alberta che ospitò i Mondiali di atletica nel 2001. Lashawn Merritt ha continuato la sua brillante stagione ricca di gare ad altissimo livello vincendo i 400 metri in 44”30. La neo campionessa statunitense Francena McCorory ha conquistato il successo sui 400 metri in 50”43. Il canadese Aaron Brown ha avuto la meglio per cinque centesimi di secondo.sul vice campione del mondo Warren Weir sui 200 metri in 20”25 Il bronzo olimpico e iridato canadese Derek Drouin ha superato 2.32 nel salto in alto.

Risultati sensazionali ai Campionati statunitensi juniores
La pista di Eugene, che ospiterà i Campionati del Mondo Juniores dal 22 al 27 Luglio, ha regaltao una serie impressionante di risultati sensazionali ai Campionati statunitensi juniores. Su tutti spicca la doppietta nello sprint di Kaylin Whitney che ha stabilito il miglior crono di sempre a livello under 18 con un clamoroso 11”10 sui 100 metri prima di trionfare anche sui 200 metri in un altrettanto scintillante 22”49. Il diciottenne Trayvon Bromell, che quest’anno ha stabilito il record mondiale juniores sui 100 metri con 9”97, ha conquistato il successo in 10”07 ma è venuta a mancare la sfida con Trentavis Friday che è stato squalificato per partenza falsa dopo aver corso in batteria in 10”00. Friday si è preso la rivincita vincendo i 200 metri in 20”03 con vento generoso alle spalle dopo che in batteria aveva fatto registrare un buon 20”38 legale. L’eptatleta Kendall Willimas, che quest’inverno ha stabilito il record del mondo juniores del pentathlon indoor, ha vinto i 100 ostacoli in un ottimo 12”87 stabilendo il record statunitense juniores battendo la diciottenne Dior Hall, autrice di un eccellente 13”00. Nei 400 ostacoli Shamer Little ha trionfato in 55”43 precedendo la fenomenale quattordicenne Sydney McLaughlin che ha stabilito la migliore prestazionale di sempre per una ragazza della sua fascia d’età fermando il cronometro in un sensazionale 55”63.
Ai Campionati dei Caraibi e del Centro America Juniores spiccano il 20”33 di Zharnell Hughes dell’Isola dii Anguillla e il 45”28 di Cedenio di Trinidad and Tobago.

Meeting di Mannheim: Record europeo juniores di Belocian sui 110 ostacoli
L’ostacolista francese di origini caraibiche Wilehlm Belocian, campione europeo juniores lo scorso anno a Rieti davanti al nostro Lorenzo Perini, ha battuto il record europeo juniores sui 110 ostacoli con 13”15 al meeting giovanile di Mannheim in Germania migliorando il precedente primato stabilito sempre in questa stagione dal britannico Omoregie. Eccellente anche la velocista Dina Asher Smith che ha fermato il cronometro in 11”14 in batteria prima di aggiudicarsi la finale in 11”03 ventoso. Il campione del mondo juniores Adam Gemili ha brillato correndo i 100 metri in 10”04 (primato personale) e i 200 metri in 20”20
Sempre in Germania Lisa Ryzish ha stabilito la migliore prestazione europea dell’anno nel salto con l’asta con 4.71m a Rottach Egern

Coppa Europa di Prove Multiple
Vittorie olandesi alla Coppa Europa di Super League  di Prove Multiple della campionessa mondiale indoor Nadine Broersen nell’eptathlon con 6539 punti (a soli sei punti dal record nazionale di Dafne Schippers stabilito quest’anno a Gotzis) sulla francese Antoinette Nana Djimou (6212 punti) e di Eelco Sintnicolaas nel decathlon con 8156 punti (a soli cinque punti dal personale stagionale stabilito a Fierenze in occasione del Multistars) sul bielorusso Eduard Mikhan (8004 punti). La Russia ha conquistato il successo a squadre nella Coppa Europa

In chiave italiana l’Italia ha ottenuto la salvezza grazie al sesto posto nella First League a Riebira Brava in Portogallo grazie al sesto posto davanti alla Finlandia. In ambito individuale spicca la bella prestazione della ventiquattrenne Enrica Cipolloni che ha battuto il suo record con 5510 punti migliorando il precedente limite di 5404 punti. La vittoria è andata alla portacolori Eliska Klucinova con 6190 punti davanti all’ucraina Alina Fyodorova (6090 punti). Carolina Bianchi è stata la seconda delle azzurre con 5370 punti davanti a Flavia Nasella (5222 punti) e Cecilia Ricali (5107 punti)

In ambito maschile Michele Calvi è stato il migliore degli azzurri con il suo decimo posto con 7493 punti (a sole sette lunghezze dal suo record stabilito al Multistars di Firenze del 2013). Secondo tra gli azzurri Simone Cairoli con 7312 punti davanti a Marco Ribolzi (7125 punti) e Gianluca Simionato (6178 punti)- Adam Helcelet ha conquistato il successo con 7955 punti

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
STELVIO MARATHON SOGNA IN GRANDE PERCORSO GIÀ SEGNALATO E TESTABILE!
DOMENICA 29 OTTOBRE C’E’ LA MEZZA MARATONA D’ITALIA A IMOLA
BRESCIA ART MARATHON 2018: 31 OTTOBRE…ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE