TOBIA BOCCHI SECONDO ALLIEVO OLTRE I 16 METRI AI CAMPIONATI ITALIANI UNDER 18 D RIETI



Tobia Bocchi
16.04 a Rieti (Fonte Fidal)
Si sono conclusi in bellezza i Campionati Italiani allievi di Rieti con la grande prestazione del triplista parmense Tobia Bocchi che è diventato il secondo allievo della storia in Italia in grado di volare oltre la barriera dei 16 metri con 16.04m. Un risultato davvero notevole se si considera che solo un certo Andrew Howe ha fatto meglio in questa categoria con 16.27m.
di Diego Sampaolo

Valentina Kalmykova, ragazza di Nettuno di origini russe, ha vinto un bel duello con Beatrice Fiorese nel salto triplo per dodici centimetri con la misura di 12.62
La siciliana Alice Mangione ha realizzato la settima migliore prestazione italiana allieve dei 400 metri con 54”80.

Nella bella sfida dei 100 ostacoli ben tre ragazze sono scese sotto il muro dei 14 secondi. La vittoria è andata a Agnese Mulatero con 13”77 davanti a Martina Millo (13”82) e a Elisa Di Lazzaro (13”94).

Chiara Ferdani, terza ai Trials Europei di Baku, si è imposta nei 1500 metri in 4’36”14.
Francesca Semerano ha conquistato l’ennesimo titolo giovanile nel salto con l’asta con 3.70m.
Nella staffetta 4×400 l’Atletica Bergamo e la Bracco Atletica sono entrate nella lista delle prime 10 prestazioni di sempre correndo rispettivamente in 3’52”88 e in 3’53”11.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto