BONDARENKO 2.39 A MARRAKESH

Bondarenko vince
a Marrakesh con 2.39
(Fonte Colombo/Fidal)
Bohdan Bondarenko ha illuminato la bella serata del meeting IAAF World Challenge di Marrakesh con la vittoria sul campione olimpico Ivan Ukhov. Bondarenko ha superato 2.25 e 2-33 al primo tentativo prima di affrontare la quota successiva a 2.39 che ha superato alla seconda prova mentre Ukhov ha avuto bisogno di tre salti per centrare i 2.33.
di Diego Sampaolo

L’altro personaggio copertina del meeting era Mohamed Aman che ha dovuto completare una clamorosa rimonta dal terzo posto all’ingresso del rettilineo finale per conquistare il successo negli 800 metri in 1’45”58 sul sudanese Abubaker Kaki che è tornato ad esprimersi su buoni livelli correndo in 1’44”09 a Eugene una settimana fa. Giordano Benedetti ha tagliato il traguardo in decima posizione in 1’50”48.

Ha destato sensazione la diciassettenne etiope Dawit Seyaum (campionessa mondiale under 18 in carica) che ha abbattuto per la prima volta il muro dei 4 minuti sui 1500 metri fermando il crono in 3’59”53.

La forte etiope Hiwot Ayalew, vincitrice dell’ultimo Campaccio, ha conquistato il successo nei 3000 siepi in 9’24”11. Ruth Chebet del Barhein ha stabilito ad appena 17 anni il record asiatico juniores con 9’27”90. Il ventitreenne marocchino Sadik Mikhou ha prodotto la grande sorpresa della serata vincendo i 1500 metri maschili in 3’34”36 battendo di 40 centesimi il turco di origini keniane Ozbilen Tanui. Albert Rop si è imposto nei 5000 metri in 13’14”45

Valerie Adams ha collezionato la sua quarantanovesima vittoria nel peso femminile con 19.69 anche se non è apparsa nella sua forma miliore. La campionessa del mondo di Helsinki 2005 del lungo e oro olimpico con la 4×100 a Londra Tianna Madison Bartoletta è tornata ad esprimersi su eccellenti livelli nel lungo (suo primo amore) stabilendo la migliore prestazione mondiale dell’anno nel lungo con 6.93m. Lolo Jones si è imposta nei 100 ostacoli dopo l’esperienza olimpica nel bob a Sochi vincendo in 12”74 per sette centesimi di secondo sull’altra statunitense Kristi Castlin. La tedesca Kathrin Klaas si è aggiudicata la gara valida per il Challenge IAAF del Lancio del Martello con 73.30

Il trentottenne Kim Collins, ex campione mondiale a Parigi 2003, ha fatto suoi i 100 metri in 10”13 battendo il bronzo dei mondiali indoor Femi Ogunode del Qatar. L’ex nigeriano Ogunode ha vinto successivemente i 200 metri in 20”18 per dieci centesimi sul giamaicano Jason Livermore

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
E’ ancora Cross per Tutti: pronti per la 2^ tappa a Cinisello?
Vedi Napoli e poi… corri: c’è l’half marathon e la 5K Grand Prix
44^ Huawei RomaOstia: scopri la medaglia!
Abbigliamento Accessori Calzature
Garmin Forerunner® 645 Music: tecnologia e musica per tutti i runner
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS