STELLA E REINA VINCONO AI TRIALS OLIMPICI EUROPEI DI BAKU




Noemi Stella
vincitrice ai Trials
Olimpici di Baku (Fonte
Fidal)
L’atletica italiana ha conquistato due straordinari successi nella prima giornata dei Trials Europei di Baku, capitale dell’Azerbaijan, validi come qualificazione per le Olimpiadi Giovanili di Nancino in Cina del prossimo Agosto.
di Diego Sampaolo

I successi sono arrivati dalla marciatrice pugliese Noemi Stella e dalla siepista lombarda Nicole Svetlana Reina.
Noemi Stella, medaglia di bronzo ai Mondiali Under 18 dello scorso anno sulla distanza dei 5 km, ha conquistato il successo su questa distanza in 23’31’5” conquistando la qualificazione olimpica per Nanjing dove cercherà di emulare Anna Clemente, vincitrice quattro anni fa a Singapore nella prima edizione della rassegna giovanile a Cinque Cerchi.
Bravissima anche Nicole Svetlana Reina che centra il successo e la qualificazione olimpica nei 2000 siepi correndo in un’eccellente 6’42”15 precedendo di quattro centesimi di secondo l’ungherese Toth.

Ottimi anche gli sprinter Filippo Tortu e Diego Pettorossi. Tortu, figlio d’arte di Salvino Tortu, campione master e dirigente-allenatore dell’Atletica Riccardi e fratello del velocista della Riccardi Giacomo Tortu, ha vinto la medaglia di bronzo sui 100 metri migliorando addirittura due volte il suo record con 10”78 e 10”72 in finale ! Purtroppo i posti a disposizione per Nanjing sui 100 metri sono solo due e il giovane sprinter prodotto dall’inesauribile fucina di talenti della Riccardi è rimasto fuori dalla rassegna giovanile a Cinque Cerchi per un solo centesimo di secondo. Pettorossi batte il suo record in batteria con 10”79 prima di classificarsi sesto in finale con 10”88. Julia Calliari si è classificata settima nella finale dei 100 femminili in 12”12 dopo aver corso la batteria in 12”10. La sedicenne Ilaria Verderio ha stabilito il miglior tempo europeo dell’anno under 18 e la quarta migliore prestazione italiana all-time sui 400 metri con 54”57 (il tempo più veloce per un’allieva al primo anno nella categoria allievi). Finale centrata da Alice Mangione che realizza il suo personale sul giro di pista con 55”31. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre