LA SQUADRA ITALIANA UNDER 18 PER I TRIALS OLIMPICI EUROPEI DI BAKU

Baku, capitale dell’Azerbaijan, sarà al centro dell’atletica europea nel fine settimana (30 Maggio -1 Giugno) quando i migliori giovani atleti under 18 del Vecchio Continente si giocheranno i 180 posti (80 in campo maschile e 102 in ambito femminile) assegnati all’Europa per le prossime Olimpiadi Giovanili di Nancino in Cina dal 16 al 28 Agosto.
di Diego Sampaolo

 

Saranno veri e propri Trials di qualificazione da dove usciranno i nomi che rappresenteranno il contingente europeo alle Olimpiadi. Per ogni continente è stata assegnata una quota di atleti che potranno qualificarsi per le Olimpiadi Giovanili ogni specialità a seconda del livello tecnico sulla base delle liste IAAF di categoria. Sarà possibile qualificare un solo atleta per nazione in ogni gara.

La squadra capitanata da Stefano Baldini parteciperà ai Trials Europei di Baku con 39 atleti (18 ragazzi e 21 ragazze). L’obiettivo sarà quello di ottenere 12 pass olimpici per Nancino. Dodici furono gli azzurrini qualificati per la passata edizione delle Olimpiadi Giovanili di Singapore quando l’Italia piazzò sul podio Anna Clemente nella marcia (oro), Alessia Trost nel salto in alto (argento alle spalle della rivale Maria Kuchina) e Marco Lorenzi e Anna Bongiorni, rispettivamente argento e bronzo con la staffetta mista della selezione europea.

Le maggiori speranze azzurre di qualificazione sono riposte sulla marciatrice Noemi Stella, medaglia di bronzo ai Mondiali allievi di Donetsk 2013 nella marcia 5 km e Nicole Svetlana Reina, quinta ai Mondiali in terra ucraina dell’anno scorso (prima tra le europee) sui 2000 siepi e detentrice della migliore prestazione mondiale stagionale sulla distanza con 6’40”53.

L’Italia nutre buone speranze con Lucia Prinetti Anzalapaya, fresca primatista italiana allieve del lancio del martello con 67.32m, Ilaria Casarotto, primatista italiana allieve del giavellotto con 56.97m, l’ottocentista Elena Bellò, semifinalista ai Mondiali di Donetsk e detentrice di un record personale di 2’06”42 e Stefano Sottile, che ha fatto registrare di recente la migliore prestazione italiana di sempre per un sedicenne nel salto in alto con 2.15, Tobia Bocchi, vincitore alle Gymnasiadi di Brasilia nel triplo con 15.57, seconda misura italiana di sempre a livello allievi

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO