TROFEO BRACCO – DONNA SPORT A MILANO, OLTRE 500 ATLETE DOMANI SERA ALL’ARENA CIVICA

Dopo la prima edizione dello scorso anno, torna ancora più in grande la seconda edizione del “Trofeo Bracco – Donna Sport” (http://braccoatletica.it/portale/trofeo-bracco-tutti-allarena/), meeting tutto al femminile organizzato dalla Bracco Atletica, società che al femminile è la campionessa italiana indoor degli ultimi campionati nazionali assoluti. La manifestazione, organizzata dalla società guidata dal presidente Franco Angelotti e dallo sponsor del gruppo, vuole essere un “evento al femminile” inserito nel contesto delle iniziative promosse dall’azienda farmaceutica Braccoper i giovani e per l’attività sportiva in particolare.

Il tutto nello splendido scenario dell’Arena Civica “Gianni Brera” di Milano, il tempio dell’atletica italiana che mercoledì 28 maggiosi colorerà virtualmente di rosa per una serata di atletica dai grandi contenuti tecnici.

Oltre 400 le atlete provenienti da tutto il nord Italia iscritte al ricco programma di gare che prenderà il via alle ore 19, preceduto dalle gare riservate al settore giovanile della Bracco Atletica, arrivato quest’anno a contare 150 tesserati.

Scorrendo le liste delle iscritte (consultabili sul sito http://www.fidal-lombardia.it/ris/3555.5.htm) tanti nomi importanti al via delle 15 gare previste. Nella velocità, il vero piatto forte di casa Bracco Atletica, saranno al via Laura Gamba, Annalisa Spadotto Scott, Marta Maffioletti e Flavia Battaglia per difendere i colori sociali, opposte a Giulia Gargantini, Eleonora Cadetto, Valeria Berrino, Arianna Bettin e Giulia Riva. Nei 400 gran bella sfida tra l’esperta brianzola Elisa Romeo e l’emiliana Ayomide Folorunso, dominatrice della categoria juniores. Negli 800 la sfida tra il nuovo che avanza e l’esperienza vedrà in pista Alessandra Pogliani e Micol Majori opposte a Alessandra Seghezzi e Camilla Corsini, mentre nei 3000 Elisa Cova è attesa a una cavalcata solitaria opposta però a Maria Cristina Roscalla, Francesca Durante e Simona Pelamatti. Non sarà al via Sara Galimberti, scelta come atleta immagine del meeting, fermata da un fastidio al tendine d’achille che rischia di compromettere una stagione che era iniziata sotto i migliori auspici con il nuovo pb nei 5000 metri (15:55.00 a Palo Alto). I 100 hs sembrano la gara di più alto livello con la sfida in casa tra il capitano della Bracco Atletica Sara Balduchelli e la campionessa italiana Promesse Silvia Zuin, con Alessandra Feudatari terza incomoda: tutte e tre al via con un pb ampiamente sotto i 14 secondi. Nel salto con l’asta si sale di quota con Miriam Galli e Gloria Riva mentre nel triplo Anna Cerizzi dovrà vedersela contro l’arrembante junior Danja Via. I lanci dicono ancora Bracco Atletica con Claudia Rota nel peso (neo campionessa italiana universitaria) contro l’azzurrina Ilaria Mezzalira, mentre il giavellotto veleggia ben oltre i 40 metri con Giulia Paccagnan, Alessia Caccamo, Joa Victorina Manuel e Claudia Malacrida.
Ce n’è davvero per tutti i gusti.

Oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del meeting, con il presidente di Bracco Atletica Franco Angelotti e alcuni rappresentati dell’azienda farmaceutica.
L’anno scorso avevamo 250 atlete iscritte, quest’anno arriveremo a quasi 500 – ha detto il presidente Angelotti – Questo significa che a Milano e in Lombardia ci sono tante donne che fanno atletica e la fanno bene. Abbiamo qualche problema con gli impianti ma noi ce la stiamo mettendo tutta e i risultati stanno arrivando. Noi cerchiamo di fare qualcosa per sviluppare lo sport a Milano perché è una città recettiva per l’atletica leggera. Come società abbiamo già maturato il punteggio per partecipare alla finale nazionale dei Campionati di società ch si terrà a Milano e speriamo quest’anno di poter vincere dopo 11 secondi posti consecutivi.

Per l’azienda Bracco ha parlato Davide Sedini, manager CSR del gruppo: “L’impegno di Bracco nello sport è storico ma si è strutturato a partire dal 2002. Bracco segue 14 società e 4mila atletica. L’impegno con l’atletica è un progetto sul lungo periodo che darà i suoi frutti. Bracco però significa anche il Progetto Donna e Sport. Per noi è importante unire lo sport alla preparazione scolastica.

Presente anche la presidente di Fidal Milano Sabrina Fraccaroli, sotto la cui egida si svolge il meeting: “Noi tutti speriamo che altre aziende prendano esempio dalla Bracco nel suo impegno a sostegno dello sport”.

Le gare del meeting saranno trasmesse in differita streaminga partire dalle ore 21.30 di mercoledì 28 maggio e visibili sui siti www.fidalmilano.ite www.telestudio8.com

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare
Notte Blu e Pisa Marathon: le modifiche al traffico
Aperta la 19^ PisaMarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre