4^ MOONLIGHT HALF MARATHON: IN LAGUNA TRIONFO KENIANO DI KISORIO E JEPJURGAT, PERTILE QUARTO TRA GLI UOMINI.

Hosea Kimeli Kisorio al traguardo. Ph. Organizzazione
La 4^ Moonlight Half Marathon parla ancora una volta keniano, con le vittorie di Hosea Kimeli Kisorio tra gli uomini (1h04’28”) e di Hellen Jepkurgat (1h12’55”) che bissa il successo del 2013, in una gara che ha visto frantumare il record di arrivati: 3.033(prec. 2.720 del 2013). Nella gara maschile Hosea Kimeli Kisorio, keniano residente a Siena e portacolori della Virtus Lucca, è andato all’attacco sin dai primi chilometri, animando la gara con un ritmo decisamente sostenuto. Unici a reggere il suo passo fino all’ottavo chilometro sono stati il connazionale Josphat Kimutai Koech (Atl. Futura Roma) ed il marocchino Lahcen Mokraji (Gruppo Città di Genova), poi finiti nell’ordine al traguardo con i tempi di 1h04’38” e 1h04’52”. Quarto, ma con una gara giudiziosa e decisamente positiva Ruggero Pertile (Assindustria Padova), autore di un’ottima rimonta nella seconda parte che gli ha permesso di concludere in un discreto 1h06’17”. Tra le donne è stato un monologo di Hellen Jepkurgat, compagna di allenamenti proprio di Kisorio e Koech in Toscana e tesserata per l’Rcf Roma Sud.

La vincitrice della scorsa edizione ha dominato la gara femminile sin dai primi metri, imponendo distacchi pesantissimi alle avversarie e finendo con il tempo di 1h12’55”. Seconda, grazie ad una condotta di gara positiva, è giunta la campionessa italiana di Maratona 2009 Laura Giordano (Atl. Silca Conegliano), che con una buona progressione ha chiuso in 1h19’37”, distanziando Rosa Alfieri(Atl. Reggio – 1h21’39”) e la vincitrice dell’edizione 2012, la portacolori dell’Essetre Running Giovanna Pizzato (1h22’11”). “Sono soddisfatto della mia gara– queste le parole a caldo di Ruggero Pertileho fatto quello che mi aspettavo ed ho gestito bene il ritmo di gara. I primi sono partiti molto forte, ed io ho deciso di lasciarli andare per tenere un ritmo regolare. Ho corso assieme al marocchino Nasef fino al 16° chilometro, poi sono riuscito a staccarlo e finire in progressione. Tutto ciò mi infonde grande fiducia nel mio percorso verso gli Europei di Zurigo, nei quali spero di non finire un’altra volta quarto!”. Soddisfazione anche nelle parole di Laura Giordano, seconda al traguardo tra le donne e prima delle italiane: “Non gareggiavo da un mese circa, per cui non sapevo quale fosse il mio reale valore oggi. Sono partita tranquilla assieme a Giovanna Pizzato, poi dopo metà gara ho provato ad allungare. Sono soddisfatta di come sia andata, considerando che sto preparando anche le gare di duathlon e triathlon”.
“La 4^ Moonlight Half Marathon è stata un’edizione particolarmente fortunata anche per un clima pressoché perfetto – commenta il Presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salvaed è ormai entrata di diritto tra le grandi classiche del settore. Abbiamo assistito a risultati importanti sia per qualità che per quantità, rendendo sempre più memorabile questa gara grazie anche ad un pubblico meraviglioso che ha gremito piazza Mazzini per tutta la sera. Grazie ancora una volta alle amministrazioni comunali di Jesolo e Cavallino Treporti ed ai nostri partenrs che ci permettono di costruire questa bella festa. Un’altra edizione memorabile che ci impegna ancora di più per il futuro, anche se sarà difficile fare meglio di così!”.
Prima dell’inizio della Mezza Maratona, un momento particolarmente significativo è stato l’arrivo a Jesolo della Torch Run Special Olympics e l’accensione del bracere per i Campionati Italiani Special Olympics che si terranno a Venezia dal 26 al 30 maggio. La giovane Federica, a nome di tutti i partecipanti, ha poi pronunciato il giuramento degli atleti.
Alcune curiosità: gli atleti più maturi al via erano Silvano del Gs Tortellini Martellago, nato nel 1938 e Regina del Venicemarathon Club nata nel 1949; tra gli stranieri, l’olandese Ton, nato nel 1946, e l’austriaca Edith nata nel 1949. Gli italiani più giovani: Edoardo dei Marciatori Castellani nato nel 1994, e Rosaura del Cus Trieste nata nel 1993. Tra gli stranieri: il polacco Krzysztof nato nel 1992, e la statunitense Amy nata nel 1990. Ben 7 atleti quest’oggi hanno festeggiato il loro compleanno correndo la 4^ Moonlight Half Marathon. Tra le società più numerose, ha vinto il Running Team Pettinelli con 62 atleti iscritti, seguita dal Venicemarathon Club (53), Essetre Running (51) e La Fulminea Running Team (42).
Grande entusiasmo anche per il Sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, e quello di Cavallino Treporti, Claudio Orazio, che hanno premiato gli atleti saliti sul podio della manifestazione.

Classifica Uomini
1. Hosea Kimeli Kisorio (Atl. Vrtus Lucca) 1h04’28”
2. Kimutai Josphat Koech (Servizi Atl. Futura) 1h04’38”
3. Lahcen Mokraji (Gruppo Città di Genova) 1h04’52”
4. Ruggero Pertile (Assindustria Padova) 1h06’17”
5. Ahmed Nasef (Atl. Ponzano) 1h06’47”
6. Said Boudalia (Atl. Biotekna Marcon) 1h08’04”
7. Lucio Sacchet (Ana Atl. Feltre) 1h10’52”
8. Giovanni Iommi (G.P. Livenza Sacili) 1h10’52”

Classifica Donne
1. Hellen Jepkurgat (Rfc Roma Sud) 1h12’55”
2. Laura Giordano (Atl. Silca Conegliano) 1h19’37”
3. Rosa Alfieri (Atl. Reggio) 1h21’39”
4. Giovanna Pizzato (Essetre Running) 1h22’11”
5. Alessia Danieli (Atl. Riviera del Brenta) 1h22’47”
6. Maurizia Cunico (Vicenza Marathon) 1h24’02”
7. Deborah Pomarè (Us Primiero) 1h24’07”
8. Paloma Salado Morano (Atl. San Rocco) 1h24’51”

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
C’era una vola la Torino – Saint Vincent.
LA MEZZA DI TREVISO OLTRE I 2.200 ISCRITTI
RDS radio partner della 32^ Huawei Venicemarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
NUOVE ADIDAS ULTRABOOST ALL TERRAIN: TRASFORMA L’AUTUNNO NEL TUO ELEMENTO
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL