UKHOV STELLA DEL WORLD CHALLENGE IAAF DI PECHINO

Ivan Ukhov (Colombo/FIDAL)
Ivan Ukhov (Fonte
Colombo/Fidal)
Sarà ancora una volta il salto in alto al centro dell’attenzione al meeting IAAF World Challenge di Pechino in programma Mercoledì 21 Maggio al Bird’s Nest, teatro delle Olimpiadi del 2008. La stella del meeting cinese sarà il campione olimpico di Londra Ivan Ukhov che ha iniziato la stagione con un fenomenale 2.41 nella prima tappa della Diamond League di Doha, che ha eguagliato il record russo di Igor Paklin e la terza migliore prestazione mondiale di sempre.
di Diego Sampaolo

Il salto in alto maschile sta vivendo un momento d’oro con ben cinque uomini in grado di superare i 2.40 nelle ultime due stagioni. Nella prima tappa della Diamond League a Doha ben quattro uomini hanno superato 2.37. Non era mai successo prima che un atleta arrivasse quarto con 2.37. Il quintetto degli atleti in grado di volare oltre i 2.40 formato da Bohdan Bondarenko, Ivan Ukhov, Derek Drouin, Mutaz Barshim e Aleksey Dmitrik si ritroverà di fronte due volte in Diamond League a Roma il 5 Giugno e a Losanna il 3 Luglio.

Al Bird’s Nest Ukhov avrà come principali avversari il campione del mondo di Daegu 2011 Jesse Williams e il bahamense Trevor Barry.

L’altra gara clou del meeting cinese sarà il giavellotto dove torna in gara il venticinquenne egiziano Abderhaman El Sayed che ha stupito tutti vincendo nella seconda tappa della Diamond League di Shanghai con un clamoroso 89.21 davanti all’intero podio dei Mondiali di Mosca e al campione olimpico Keshorn Walcott. El Sayed sfiderà ancora il keniano Julius Yego, quarto ai Mondiali e nella gara di Domenica di Shanghai e Walcott. El Sayed e Yego si allenano insieme in Finlandia al centro IAAF di Kuortane sotto la guida del tecnico finlandese Petteri Piironen.

Tra le altre gare di spicco segnaliamo soprattutto i 100 metri maschili dove Justin Gatlin torna in pista tre giorni dopo aver stabilito la migliore prestazione mondiale dell’anno con 9”92 a Shanghai.

“Ho ancora molto nel serbatoio. Quest’anno punto a correre grandi tempi in un anno senza Olimpiadi e Mondiali. pechino sarà una prova generale in vista dei Mondiali del 2015”, ha detto Gatlin.

Mike Rodgers, Kim Collins, Dwain Chambers e il cinese Su Bingtian saranno i principali avversari di Gatlin.

Sui 100 femminili sarà in gara la giamaicana Veronica Campbell Brown che torna sulla pista dove vinse il titolo olimpico dei 200 metri nel 2008.

Il Challenge IAAF del lancio del martello vivrà la terza tappa della competizione femminile. Saranno in pedana la campionessa olimpica e mondiale Tatyana Lysenko che non è riuscita a superare i 70 metri nel primo meeting del circuito a Tokyo, e la cinese Wang Zheng che in questa stagione ha realizzato un clamoroso 77.68.

Nel peso femminile sarà sfida tra la vice campionessa mondiale tedesca Christina Schwanitz e la cinese Gong Lijao, bronzo a Mosca.

Nel salto in alto femminile i fari saranno puntati sulla giovane croata Ana Simic che ha vinto in Diamond League a Shanghai con 1.97 in una gara dove non ha commesso alcun errore. Simic avrà come avversarie principali la campionessa europea indoor e outdoor e bronzo mondiale di Mosca Ruth Beitia e la rappresentante di St. Lucia Laverne Spencer.

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre