14 ^ TROFEO KALAT, VINCENZO AGNELLO E TATIANA BETTA PRIMI AL TRANGUARDO DI CALTANISSETTA

Vincenzo Agnelli e Tatiana Betta. Ph. dall’ organizzazione

Confermando i pronostici della vigilia, Vincenzo Agnello (Pol. Atletica Bagheria) e Tatiana Betta (Podistica Messina), si sono aggiudicati la 14a edizione del Trofeo Kalat che si è disputato stamani a Caltanissetta. La manifestazione, valida come 4a prova del GP regionale di corsa su strada e terza del GP provinciale, è stata organizzata dal Track Master Club Caltanissetta. Agnello che sta recuperando da un infortunio, ha dominato la gara imprimendo alla stessa subito un ritmo elevato e chiudendo al termine dei tre giri del percorso (per un totale di 10km) con il tempo di 32’50,  nuovo record della manifestazione. Alle spalle dell’azzurro allenato da Ticali, il sempre più convincente Mohamed Idrissi (Polisportiva Menfi 95), rivelazione di questa prima parte di stagione; per lui un crono di 33’55; terza piazza per  il veterano Gery Interrante dell’ Universitas Palermo (34’08). Quarto e quinto rispettivamente Ludovico Cinardo (Casone Noceto) in 34’53 e Vito Massimo Catania dell’ Amatori Regalbuto (34’58) che il prossimo fine settimana, insieme ad un nutrito stuolo di podisti siciliani prenderà parte al “Passatore”.
Nella gara al femminile nuovo monologo per Tatiana Betta, che oltre a vincere, ha ritoccato anche lei il record della manifestazione chiudendo la sua gara con il tempo di 38’20. Tempo non da “super-Tatiana” ma che le è bastato per aggiudicarsi l’ennesima gara della stagione. Frizzante e spettacolare la sfida che si è aperta alle spalle dell’atleta catanese, con una “ritrovata” Giusi Chiolo (Atletica Mazzarino) che ha chiuso al secondo posto (40’43), davanti a  Virginia Salemi del Marathon Club Avola (40’49), Maria Cortese (Track Master Cl) in 40’51 e Maria Grazia Bilello (Club Atletica Partinico) in 40’53, tutte  racchiuse in una manciata di secondi. A fare da prologo alla gara clou ci hanno pensato le categorie giovanili: tra gli Esordienti vittoria di Viviana Solonia (Siracusatletica) e Antonio Solonia (Siracusatletica); tra i Cadetti vittoria di Samuele Licata (Young Runner Gela), tra le Cadette di Martina Siria Salemi (Atletica Mazzarino). Nella categoria Ragazze successo di Angela Pagano (Atletica Mazzarino), tra i Cadetti di Samuele Licata (Young Runner Gela), tra le Cadette di Clara Tasca (Atletica Virtus Acireale). Con i suoi circa 570 arrivati, il trofeo Kalat si conferma dunque uno degli appuntamenti più interessanti e attesi del circuito regionale del Grand Prix; buona l’organizzazione, stimolante il percorso con continui saliscendi che hanno messo a dura prova, gambe e polmoni dei podisti; ottimo il ristoro finale con pane casereccio e prodotti del territorio; l’unico a fare i capricci è stato il tempo con un clima per nulla primaverile con qualche goccia di pioggia caduta sul finire della gara. Clima che comunque non ha offuscato la bella giornata di sport. Prossimo appuntamento del GP l’otto giugno a Catania con la “classica” 10km da correre tutta di un fiato.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO