100 KM DEL PASSATORE: MENO OTTO GIORNI AL VIA E RECORD DI ISCRITTI

A otto giorni dal via (sabato 24 maggio, ore 15.00, dalla fiorentina via de’ Calzaiuoli), sono 2.174 (129 in più rispetto all’edizione 2013) gli atleti iscritti alla 100 Km del Passatore, giunta alla sua 42^ edizione, valevole quale 10^ prova del Grand Prix Iuta 2014 di ultramaratona e per il campionato nazionale Csen open 2014. È il nuovo record di partecipazione della corsa negli anni Duemila. Tra loro, 297 donne e un centinaio di atleti provenienti da 28 Paesi esteri (gli ultimi provengono da Argentina e Marocco): il numero definitivo è ancora da definire perché in queste ore l’Associazione è in attesa delle ultime adesioni.
Sono oltre 800 gli atleti che disputeranno la ‘Cento’ per la prima volta e moltissimi risultano anche i gruppi sportivi provenienti da ogni parte d’Italia. Questi i più numerosi: Runners Bergamo (31 iscritti), Happy Runner Club Milano, Podistica Solidarietà Roma e Barletta Sportiva (16 iscritti ciascuno), Marathon Club Oristano, Runners Barberino del Mugello e Asd 100 Km del Passatore Faenza (13), Lamone Russi (12), Pier Sport Padova e Roma Road Club (11), Atletica 85 Faenza, Pico Runners Mirandola, Avis Forlì e Podistica Il Ponte Scandicci (10). La consegna di pettorali e pacchi gara avverrà a partire dalle ore 10.30 di sabato 24 maggio, nell’apposito gazebo allestito a Firenze in piazza degli Strozzi.

Confermata anche la presenza delle staffette scolastiche, a partire da quella degli studenti del liceo “Evangelista Torricelli” di Faenza e dei loro coetanei dell’Istituto Superiore “Cassiano Paolini” di Imola. La partenza da Firenze (piazza della Signoria) dei circa 300 studenti, docenti ed assistenti di queste scuole è in programma alle 8.30, con arrivo a Faenza, in piazza del Popolo, intorno alle 20.30. Alle 16.00, da Marradi, è previsto invece il via alla “Corsa della Famiglia”, staffetta di oltre 120 persone, tra alunni e genitori, delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado dell’istituto comprensivo “San Rocco” di Faenza. Arriveranno in piazza del Popolo alle 20.00. Alle 16.45, infine, dal Passo della Colla di Casaglia, partirà la storica staffetta ’50 x 1.000’, promossa da Gioca Faenza Tantisport e Csi, con la partecipazione di 50 studenti medi del territorio (arrivo alle 21.30). A proposito di scuole, va segnalato il servizio di interpretariato per gli atleti stranieri, assicurato dagli studenti della sezione linguistica del citato liceo “Torricelli” di Faenza, e il servizio massaggi per gli atleti a fine gara, allestito nella palestra “Ivo Badiali” (ex Cavallerizza), messa a disposizione dal Comune di Faenza, a cui collaborano gli studenti dell’Istituto di Scienze Manuali di Bologna, insieme agli operatori della stessa scuola.
La ‘Cento’ più bella del mondo è come sempre organizzata dall’Asd 100 Km del Passatore, in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Firenze e Faenza, il Consorzio Vini di Romagna, la Società del Passatore, l’Uoei, l’Admo, il Csen, i Comuni di Fiesole, Borgo San Lorenzo, Marradi e Brisighella, nonché con la partnershipdi Banca CR Firenze, Banca di Romagna, Fondazione Banca del Monte Cassa di Risparmio, Antarex, Coop Adriatica, Friliever-Bracco, Decathlon, Hera, Moreno Motor Company, Natura Nuova e Saucony, in qualità di sponsor tecnico della corsa.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Scegli la tua gara! Il calendario delle gare firmate TDS dal 27 al 28 ottobre
Atletica, la mezza tricolore di foligno incorona Straneo ed El Mazoury
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile