DUE MESI ALLA TRE CAMPANILI HALF MARATHON, AL VIA ANCHE IVANA IOZZIA

Due mesi esatti alla Tre Campanili Half Marathon del 6 luglio, la mezza maratona internazionale di corsa in montagna organizzata dall’Atletica Libertas Vallesabbia in collaborazione con Polisportiva Pertica Bassa e Comune di Vestone che oltre ad essere l’ente patrocinante è il primo vero sponsor dell’evento.

Nel ricordare che sarà possibile ritirare il pettorale di gara anche domenica mattina 6 luglio dalle ore 7 fino a pochi minuti prima della partenza, la bella notizia è che da quando sono state aperte le iscrizioni il 1° di febbraio, le adesioni sono già tantissime. “E’ stata fatta tanta promozione in tutti i maggiori eventi podistici italiani – il commento di Paolo Salvadori – ed i risultati al momento non mancano. E’ presto per annunciare il record dei partecipanti, ma la sensazione generale è quest’anno a Vestone ci sia davvero tanta gente che voglia correre”.


  Un successo, sarà per merito del percorso piacevole ma comunque duro, da sempre definito altamente allenante per arrivare in settembre pronti e preparati magari per una maratona, oppure per il pacco gara davvero ‘pieno’ di tanti gadget tra i quali anche una maglia tecnica ed un paio di calze lunghe a compressione della Oxyburn, ma anche perché in gara ci saranno grandi campioni.

Giorgio Calcaterra, tre volte oro mondiale di ultramaratona 100km, dopo aver partecipato nel 2013 ha già dato la sua disponibilità e conferma della sua presenza. Oggi è arrivata la notizia che sarà al via nella gara femminile l’azzurra Ivana Iozzia, seconda l’anno scorso in 1h38’22” alle spalle della sola keniana Maina Veronica Njeri che vinse in 1h37’03”. Classe ’73, ex pallavolista, operaia ancora oggi, ha iniziato a correre nel 2000 grazie alla sua azienda che mise in palio dei pettorali per la mitica maratona di New York. Ha bruciato le tappe nell’ultimo decennio: tre volte campionessa italiana di maratona e ad agosto un grande obiettivo: “Dovrei andare in Colorado con la nazionale per i mondiali di corsa in montagna – ci fa sapere Ivana – Torno molto volentieri a Vestone dopo l’esperienza dell’anno passato, ovviamente mi piacerebbe vincere, ma bisognerà fare i conti con le avversarie come sempre. Il percorso è duro, soprattutto la discesa che è molto impegnativa, ma nel complesso sarà un valido test per capire il mio stato di forma per finalizzare l’ultimo mese di allenamenti prima del mondiale di agosto”.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO