L’ALLIEVO STEFANO SOTTILE SALE A 2.15 AI SOCIETARI ALLIEVI

Stefano Sottile (foto Colombo/FIDAL)La prima fase dei Campionati di società allievi ha regalato tanti buoni risultati nonostante il maltempo che ha condizionato diverse sedi regionali. Su tutti spicca l’eccellente 2.15 del campione italiano cadetti del salto in alto Stefano Sottile che in Piemonte è stato capace di migliorarsi di cinque centimetri rispetto al precedente primato personale stabilito pochi giorni fa. Era dai tempi di Giuseppe Carollo nel 2008 che non si vedeva un saltatore di questa fascia di età volare così in alto in Italia. Solo Roberto Cerri e Massimo Di Giorgio sono stati in grado di saltare di più in Italia a livello allievi.
di Diego Sampaolo

Nel mezzofondo spiccano soprattutto l’eccellente 5’48”06 di Yohannes Chiappnelli nei 2000 siepi a Livorno. Nella sede lombarda di Saronno Nicole Svetlana Reina, quinta ai Mondiali under 18 di Donetzk, ha sfiorato con 6’40”53 il record italiano allievi dei 2000 siepi detenuto da Valeria Roffino.

Elena Bellò ha fatto segnare 2’09”03 negli 800 metri nella sede di Vicenza.  

A Bari Noemi Stella ha fatto segnare il suo secondo miglior tempo sui 5000 metri di marcia percorrendo la distanza in 22’46”93

Il figlio d’arte Filippo Tortu della Riccardi ha vinto i 200 metri in 22”18 con vento contrario di -1.4 m/s a Saronno

A Rieti la fresca primatista italiana dei 300 ostacoli Marzia Caravelli rinuncia a correre l’atteso 400 ostacoli extra per troppo vento ma corre i 200 metri in 23”64 con vento a favore di +2.3 m/s.

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre