FRASER PRYCE E OKAGBARE AL CENTRO DELL’ATTENZIONE A KINGSTON

Shelly Ann Fraser Pryce
stella del Meeting di
Kingston (Fonte Colombo/Fidal)
Lo sprint sarà al centro dell’attenzione al Meeting di Kingston, seconda tappa del circuito IAAF World Challenge, in programma Sabato 3 Maggio.

La fuoriclasse giamaicana Shelly Ann Fraser Pryce, tre volte campionessa del mondo dei 100 e 200 metri e staffetta 4×100, farà il suo debutto nella stagione all’aperto dopo il suo primo successo ai Mondiali Indoor di Sopot sui 60 metri con 6”98, che le ha permesso di salire al settimo posto delle liste mondiali di sempre.
di Diego Sampaolo

Fraser-Pryce affronterà la nigeriana Blessing Okagbare, medaglia di bronzo ai Mondiali di Mosca sui 200 metri e argento nel salto in lungo. In carriera la giamaicana ha un vantaggio di 12-3 nei confronti diretti con la nigeriana che si è però aggiudicata l’ultima sfida di Diamond League a Londra in 10”79 poche settimane prima dei Mondiali di Mosca. Saranno della partita anche English Gardner e Alexandria Anderson, prima e seconda ai Campionati Statunitensi 2013 con tempi sotto gli 11 secondi.

Nei 100 metri maschili sarà una sfida tra Stati Uniti e Giamaica tra il vice campione del mondo Justin Gatlin e il due volte medagliato di Pechino Walter Dix e i caraibici Warren Weir, argento ai Mondiali di Mosca e bronzo alle Olimpiadi di Londra e Nesta Carter, due volte campione olimpico con la staffetta 4×100-

Di grande interesse anche i 400 metri maschili con il campione del mondo Lashawn Merriit, primatista stagionale con 44”44 a Des Moines, e il dominicano Luguelin Santos, argento alle Olimpiadi di Londra a soli 18 anni e bronzo a Mosca. Sui 400 metri femminili sarà da seguire il ritorno dopo un 2013 rovinato da un infortunio della campionessa olimpica Sanya Richards Ross che dovrà vedersela con la campionessa mondiale indoor di Sopot Francena McCorory e la giamaicana Stephanie McPherson, finalista ai Mondiali di Mosca e vincitrice al meeting di Kingston 12 mesi fa.

Il giamaicano Hansle Parchment, bronzo alle Olimpiadi di Londra, torna in pista dopo il successo sul campione del mondo David Oliver in 13”14 a Des Moines. Nella capitale della Giamaica correrà contro l’argento dei mondiali di Mosca Ryan Wilson e il campione del mondo indoor dei 60 ostacoli Omo Osaghae.

Di grande livello tecnico si preannuncia lo spettacolare duello del lancio del peso maschile tra il due volte campione del mondo indoor di Istanbul e Sopot Ryan Whiting e i connazionali Reese Hoffa e Christian Cantwell, campioni del mondo outdoor rispettivamente a Osaka 2007 e Berlino 2009.

 

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO